Kim ‘esausto’ dalla Nazionale: “Vorrei poter pensare solo al Napoli”. Polemica in Corea, arrivano le scuse

SULLO STESSO ARGOMENTO

Bufera su Kim Min-Jae, il difensore del Napoli al centro di una polemica relativa a delle parole dette dopo la gara amichevole persa a Seoul per 2-1 contro l’Uruguay.

PUBBLICITA

Kim, sfogo dopo l’amichevole persa dalla Corea con l’Uruguay

Kim si è detto esausto e di “voler pensare solo al club e non alla nazionale, ma il senso delle sue parole sarebbe stato frainteso dalla stampa. Parole che hanno indispettito l’ambiente cui il difensore ha risposto con un lungo post, in cui ha precisato: “Mi dispiace, le mie parole sono state travisate”.

Le scuse sui social: “Mi dispiace se ho ferito qualcuno”

“Mi dispiace se le mie parole hanno ferito qualcuno. Sono un giocatore rappresentativo di questa nazionale e non l’ho mai data per scontata, anche quando non ero al meglio fisicamente o quando ho dovuto attraversare il mondo in viaggio per rispondere a una convocazione”, le scuse di Kim.



    Kim: “Sono crollato mentalmente e ho avuto uno sfogo”

    “Sono crollato mentalmente e ho avuto uno sfogo. Mi scuso ancora e chiedo ai tifosi di sostenerci sempre”, ha sottolineato ancora sui social. Sotto al post del difensore, che in settimana ha dribblato le voci di mercato, numerosi messaggi di solidarietà dei compagni di nazionale che hanno ribadito il messaggio del numero 3 azzurro: “Stiamo tutti insieme”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    C'è un ferito in gravi condizioni tra i 29 dell'incidente avvenuto stamane al Molto Beverello di Napoli dove una nave proveniente da Capri "Isola di Procida" ha urtato la banchina mentre attraccava. Si tratta di una persona ricoverata all'ospedale del Mare con policontusioni in tutto...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Calzona ammette: “Non pensavo di trovare una situazione così brutta”

    "L'approccio alla partita da parte dell'Empoli è stato feroce, mentre noi eravamo molli e timidi. Questo modo di scendere in campo per il Napoli è inconcepibile, ma la responsabilità è mia. Evidentemente non sono riuscito a trasmettere alla squadra le giuste motivazioni". Lo ha dichiarato Francesco Calzona, allenatore del Napoli, ai microfoni di Dazn, dopo la sconfitta per 1-0 contro...