Baiano, sequestrati 15 quintali di salumi 

SULLO STESSO ARGOMENTO

Prodotti alimentari congelati e sottovuoto in cattivo stato di conservazione, privi di etichettatura e anche scaduti.

Il titolare di un salumificio di Baiano, in provincia di Avellino, è stato denunciato dai carabinieri forestali nel corso di controlli per la sicurezza alimentare effettuati in collaborazione con il personale dell’ispettorato centrale della tutela della qualità dei prodotti agro-alimentari di Salerno.

Complessivamente sono stati sequestrati oltre quindici quintali di carne suina e salumi per un valore complessivo di dieci mila euro. Nel corso delle verifiche è anche emerso che l’imprenditore, in qualità di custode giudiziario, non aveva provveduto alla regolare conservazione di circa trenta quintali di salumi precedentemente sottoposti a sequestro amministrativo.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

Angri, ladri al ristorante con ragazzi autistici, Gemma: “Atto vile verso i più deboli”

"Un attacco vile ha colpito il ristorante solidale Raù di Angri, in provincia di Salerno. Sono vicina ai fondatori del laboratorio che si occupa...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE