Arzano, crolla soffitto nell’istituto Don Geremia Piscopo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Allarme sicurezza nelle scuole: crolla un soffitto presso la succursale dell’istituto ISS Don Geremia Piscopo: alunni, collaboratori e personale docente rischiano di finire sotto le macerie.

Il crollo parziale di un solaio ha rischiato di trasformarsi in una vera e propria tragedia, ma fortunatamente non si sono registrati vittime o feriti in quanto l’accaduto si sarebbe verificato di notte nei locali che ospitano la palestra.

Il cedimento si sarebbe verificato a causa delle infiltrazione d’acqua e circa 2 metri di soffitto è letteralmente crollato al suolo, calcinacci e pietre si sono improvvisamente riversate sul pavimento.

    Una situazione che ha letteralmente scosso gli alunni che avrebbero già optato di non entrate nella classi nella giornata di domani. La struttura è la succursale della don Geremia Piscopo di via Napoli ed è ubicata in via G.B. Vico.

    Il manufatto è di proprietà della chiesa adiacente del Sacro Cuore ed è sotto la gestione della Città Metropolitana di Napoli che paga un cospicuo fitto alla chiesa che da anni non avrebbe attuato la messa in sicurezza con gli obbligatori adeguamenti antisismici previsti dalle normative.

    Ma alla luce dell’accaduto non solo emergono tutte le vulnerabilità già segnalate negli anni scorsi, ma anche una possibile negligenza del Comune di Arzano che avrebbe dovuto vigilare sulla presenza o meno dei certificati di agibilità e adeguamenti. Già negli anni scorsi, durante l’ora di ricreazione nel cortile, un alunna rimase ferita per la caduta di una porzione del muro di ricezione.

    Carlo Strazzullo



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Sant’Anastasia: carabinieri arrestano coppia per droga

    Il 28enne Davide Coppola è finito in carcere mentre la compagna è finita ai domiciliari perché incinta

    Napoli, lo sfogo di Calzona: “Ho trovato una catastrofe”

    'Mi dispiace non aver inciso come avrei voluto e mi assumo la responsabilità anche se non devo essere l'unico a farlo, ma la stagione del Napoli è cominciata molto prima rispetto al mio arrivo''.  E' stato questo lo sfogo, non ancora quello finale, di Francesco Calzona al termine del 2-2...

    CRONACA NAPOLI