USA Polizia spara e uccide un afroamericano con le gambe amputate e in sedia a rotelle

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un uomo in sedia a rotelle è stato ucciso dalla polizia a Huntington Park, nel sud della California. Si tratta dell’ennesimo caso che alimenta le polemiche sull’eccessivo uso della forza da parte delle forze dell’ordine. La vittima, il 36enne afroamericano Anthony Lowe, aveva entrambe le gambe amputate e, secondo diversi media statunitensi, è stato raggiunto da otto colpi.

Alcune immagini stanno facendo il giro del web: mostrano gli attimi prima della sparatoria. Sono state diffuse dall’account Twitter WaFlo998 il 28 gennaio scorso e girate, riporta l’utente, dal cugino. Anthony Lowe, come si vede nel video, è sceso dalla carrozzina e cerca di fuggire, presumibilmente con un coltello in mano. Gli agenti lo inseguono e camminano verso di lui, puntandogli la pistola contro. Le immagini non riprendono gli spari, ma, appunto, i media americani parlano di almeno otto colpi esplosi.

Le circostanze che hanno preceduto l’uccisione dell’uomo non sono ancora chiare, ma la famiglia della vittima ha chiesto che gli agenti vengano licenziati e accusati di omicidio. Secondo la polizia, Lowe aveva appena accoltellato qualcuno e stava cercando di scappare.

    Continua a leggere



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Tre omicidi in 10 giorni, maxi blitz a Castellammare e Torre Annunziata

    Tre omicidi in 10 giorni, un fermo e un maxi blitz a Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.E' questo il bilancio della recrudescenza di...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE