Matteo Messina Denaro: i segreti dell’ultimo Padrino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Noto come “u’ siccu” (il magro) o Diabolik, tra i mandanti di numerosi omicidi, degli attentati contro i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, dell’assassinio del piccolo Giuseppe Di Matteo, il figlio del pentito strangolato e sciolto nell’acido dopo quasi due anni di prigionia: dopo 30 anni di latitanza Matteo Messina Denaro – l’ultimo capo stragista e custode dei segreti delle trattative tra Stato e mafia degli anni Novanta – è stato arrestato ieri in un blitz dai carabinieri del Ros proprio a casa sua, nella sua Sicilia, in una clinica privata di Palermo dove si stava curando.

Andrea Purgatori ha ricostruito la storia di una delle stagioni più drammatiche della nostra Repubblica, quella delle stragi e degli attentati, ma anche quella di un boss diventato numero uno della lista dei latitanti e sfuggito per troppi anni alla giustizia, protetto da una fitta rete di fiancheggiatori. Ma chi lo ha coperto per cosi tanto tempo? E ora, si riuscirà con il suo arresto a dare verità e giustizia alle vittime di mafia?

 


Torna alla Home

31 Commenti

  1. Ma perché
    Nessuno non “ riesce” a capire che TUTTI questi “ bravi” ragazzi- erano guidati dal qualcuno che è molto ma molto in su

  2. Ma perché non esiste la legge che per membri della istituzioni statali che sono stati condannati per la associazione a delinquere una condanna a morte ?
    Ammazza uno – impara cento

  3. Professionalita' , sintesi e accuratezza ..questo dovrebbe offrire il servizio publico e non fa' ..per fortuna i giornalisti veri esistono ancora.

  4. E solo un perditempo,, adesso che MMD e in galera, al posto di fare la conta della viagra e dei Ray-Ban, l'agenda rossa dove??? Adesso che si sa che Andreotti era a conoscenza, adesso che si sa che alcuni dello stato sono complici, non succederà nulla nulla nulla!!!

  5. lo sapevano,a detto bene la signora è lei,mette sotto i piedi inteliggenza italiana,inoltre scompariranno tt,si qualche arrestuccio,ma nooooooooo come andreotti che tt sappiamo……poi vedrete qualcuno medico un operaio ,scusatemi BASTARDONI…..COME FALCONE è BORSELLINO NESSUNO COME LORO………..POI 30 45 27 ORA LI GIOCO A LOTTO…….CHE TRISTEZZA

  6. Ma che bravi.. Si è fatto prendere! Quando fanno così è tutto già organizzato, e adesso ci ricamato su misteri e indagini.. La domanda è, ma finora perché non lo hanno preso? Dai su.

  7. Tutti sono a conoscenza ma nessuno sa niente……..in fondo in fondo in un certo senso siamo tutti mafiosi…essere latitanti per 30 anni..

  8. Boo io avrei due idee sui segreti e l'agenda rossa che aveva toto Riina poi tocca vedere se dopo la morte di borsellino l'avevano loro o altri il mondo è pieno de stronzi che poi puntano il dito a altri ma se l'agenda rossa laveva toto Riina allora le uniche persone che possono aver preso questi segreti e o Matteo Messina denaro o un altra persona la moglie quando hanno preso Riina dove era la moglie e i figli e se per 15 giorni nessuno a perquisito casa allora chi c'era dentro la casa di Riina se non la moglie e i figli per me non hanno capito un cazzo di niente per me lo stato stato a perso e il governo oggi siamo nel 2023 i tempi loro erano altri e passato troppo tempo se c'erano quelli di prima esempio altri agenti dello stato e del governo quelli che hanno fatto la guerra alla mafia se oggi erano ancora vivi e Riina anche era ancora vivo fidatevi che andavano di diverse le cose sapete perché perché oggi come oggi noi siamo la generazione nuova e non abbiamo vissuto quel epoca di massacro altrimenti a Riina dopo la morte di Falcone e Borsellino perso lo stato e il governo lo facevano fuori ma c'è altro chiamano mafia loro ma lo stato e il governo loro sono la vera mafia toto Riina ok era il boos N1 ok ma se toto dava ordini a tutti che dava ordini a toto Riina e dove lo prendevano il tritolo un contadino senza arte e ne parte dove cazzo lo a preso tutto quel tritolo booo c'è so tante domande a questa storia tra mafia vs mafia perché stato e mafia guardate Andreotti e molti altri del governo Berlusconi a Renzi alla meloni tutti aumentano e tutti rubano e questo lo stato e il governo promettono ma poi rubano e noi scemi che c'è cascamo mo rivolete conte al governo a me fate pena

  9. No perché voi giornalisti siete delle voci che si fanno grandi quando uno come mattina Messina denaro viene preso e fate report come questo…… perché fino ad ora prima dell arresto nn avete detto niente…..

  10. Sono anni e anni e quando è stato arrestato siete tutti bravi…,.vi cacate sotto e vi fate grandi con boss che si fanno prendere…..il patto stato mafia ancora esiste e continuerà forse e perché nn si vede oltre ???

  11. Noi popolino ridiamo,
    Sulla ingenuità di voi cronisti.
    Figuriamoci se vi fa trovare documenti importanti sui covi!
    Poveri cronisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Napoli, in Prefettura la riunione su Marano e movida napoletana

Napoli.Si è tenuta ieri pomeriggio a Napoli la riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal prefetto Michele di Bari. All'incontro hanno partecipato l'assessore alla Sicurezza e alla Legalità del Comune di Napoli, il questore, e i rappresentanti del Comando Provinciale dei Carabinieri e della Guardia...

Voragine a Pozzuoli: chiusa via Pergolesi, lavori in corso

Voragine a Pozzuoli, Via Pergolesi è temporaneamente chiusa al traffico a causa di una voragine che si è aperta questa mattina. I lavori di ripristino sono già in corso. La voragine si è aperta all'altezza del carcere femminile, che martedì mattina era stato sgomberato a seguito delle scosse di terremoto...

CRONACA NAPOLI