Suor Orsola Benincasa, 5 anni dei suoi Master in Teatro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Master in Teatro, pedagogia e didattica dell’Università Suor Orsola Benincasa festeggia al Teatro Diana con Ivan Cotroneo e Massimiliano Gallo i suoi primi cinque anni di attività

l teatro come arte della vita: si basa soprattutto sulla visione performativa e incarnata dell’insegnamento l’attività formativa del Master in Teatro, Pedagogia e Didattica dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli che quest’anno festeggia i suoi primi cinque anni di attività didattiche.

Una ‘celebrazione’ che sarà ospitata giovedì 2 febbraio alle ore 17.30 dal Teatro Diana di Napoli, uno dei tanti partner eccellenti del Master del Suor Orsola fondato da Nadia Carlomagno, attrice di cinema e teatro, che è stata impegnata anche nella storica fiction Rai “Un posto al sole”, e professore di Pedagogia sperimentale all’Università Suor Orsola Benincasa.

    Gli allievi e le allieve della quinta edizione del Master (iscrizioni aperte fino ad esaurimento posti con bando su www.unisob.na.it/dopolaurea) visiteranno la mostra permanente allestita sulla lunga attività del Teatro Diana che quest’anno festeggia i suoi primi 90 anni.

    Negli spazi interni, tra il foyer e la galleria, sarà possibile ammirare locandine originali, immagini d’epoca, testi e copioni, bozzetti, strumenti e attrezzerie teatrali, foto originali. Materiale (anche audio-visivo inedito) frutto del lavoro di ricerca e catalogazione svolto da Claudia Mirra, contitolare del teatro, insieme col giornalista e ricercatore Nicola Miletti e un gruppo di giovani universitari coordinati da Laura Bertoni.

    Al termine della visita gli allievi incontreranno il regista Ivan Cotroneo e l’attore Massimiliano Gallo, vincitore quest’anno del Premio BPER Napoli ideato proprio dal Suor Orsola insieme a Banca BPER, e assisteranno allo spettacolo ‘Amanti’, scritto e diretto da Ivan Cotroneo con Massimiliano Gallo in scena.

    “Il Master che indaga il teatro, i metodi, le tecniche e le pratiche delle arti sceniche e performative deve innanzitutto sollecitare l’incontro con il teatro, luogo dove germina l’arte della vita”, spiega Nadia Carlomagno, direttrice del Master che si articola su due livelli annuali: il primo in Teatro, Pedagogia e Didattica-Metodi, tecniche e pratiche delle arti sceniche e il secondo in Arti Performative, Pedagogia e Didattica-Metodi, tecniche e pratiche delle arti performative.

    All’inaugurazione delle attività didattiche dei due Master parteciperanno, insieme con Nadia Carlomagno, il regista Marcello Cotugno, l’attore Francesco Cordella e la formatrice e vocal coach Giuliana Piano.

    “L’attività didattica del Master, centrata sulla transdisciplinarietà, si svolge in vari luoghi, non solo nelle aule universitarie – evidenzia la Carlomagno – perché è importante creare rete col territorio e far vivere i luoghi del sapere agli studenti e alle studentesse, sollecitando così un approccio situato della conoscenza”.

    Il Teatro Mercadante, il Bellini, l’Istituto italiano per gli studi filosofici, il Teatro Sannazaro e lo stesso Teatro Diana sono alcuni dei luoghi che in questi primi cinque anni hanno aperto i loro spazi alla formazione ospitando Masterclass e laboratori. Uno stretto connubio tra arte e scienza, un cantiere aperto di ricerca dove si indagano le arti dinamiche e il teatro come esperienza umana, come arte della vita, come lo definisce l’etnoscenologo Jean Marie Pradier.

    “Promuovere l’innovazione didattica attraverso la dimensione performativa dell’insegnamento – sottolinea la Carlomagno – è uno degli obiettivi dei due Master attivi dell’Università Suor Orsola Benincasa e che hanno un comitato scientifico di grande prestigio diretto dal Rettore Lucio d’Alessandro”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Acerra, nuovo sequestro del tesoro dei fratelli Pellini

    Acerra. I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della...
    DALLA HOME

    Oroscopo di oggi 28 maggio 2024

    Oroscopo di oggi 28 maggio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile) La giornata inizia con un'energia inarrestabile. Potrebbero presentarsi opportunità inaspettate sul lavoro, ma sarà importante mantenere la calma e valutare ogni proposta con attenzione. In amore, è il momento di essere sinceri...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE