Napoli, controlli in zona Duchesca: recuperati indumenti con griffe contraffatte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Gruppo Anti Contraffazione della Polizia Locale, nell’ambito dei controlli in zona Duchesca, area cruciale del mercato del falso per la presenza di numerosi venditori ambulanti, depositi e piccoli opifici dediti all’applicazione dei marchi contraffatti su capi di abbigliamento e calzature, è intervenuta in uno stabile di via San Giuseppe Calasanzio avendo osservato movimenti sospetti di persone e carichi.

Alcuni individui, che erano impegnati a trasportare grossi bustoni di plastica, appena si sono accorti della presenza degli agenti, hanno provato a liberarsi del carico. Le conseguenti verifiche, pur non consentendo di fermare ed individuare i responsabili, hanno portato al recupero ed al sequestro penale dei pacchi che contenevano 38 tra felpe e maglioni e 49 paia di pantaloni, tutti capi di abbigliamento corredati da marchi di note griffe verosimilmente contraffatti.

In zona Quartieri Spagnoli la Municipale, in attività congiunta con le altre Forze dell’Ordine e con personale dell’Asia Napoli, è stata impegnata nelle operazioni di ‘Alto Impatto’. Obiettivo delle verifiche – in aggiunta ai controlli stradali, da cui sono scaturiti 19 verbali per varie infrazioni, il sequestro amministrativo di 2 vetture sprovviste di assicurazione e la rimozione di 8 veicoli in sosta irregolare – sono state le occupazioni di suolo.

    Gli accertamenti hanno portato a sanzionare 3 esercizi pubblici che avevano collocato all’esterno dei locali tende solari prive delle necessarie autorizzazioni. Sono stati inoltre rimossi 230 paletti abusivi. Infine è stato assicurato il presidio fino alle ore 24, con 3 pattuglie automontate per il pattugliamento costante di piazza Garibaldi e delle strade limitrofe.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, operaio morto: oggi sciopero degli edili. La figlia: “Questo sterminio deve finire”

    Napoli. La figlia di Antonio Russo l’operaio di 63...
    DALLA HOME

    Crollo Maiorca, 4 morti e 30 feriti: al momento non risultano italiani coinvolti

    Crollo Maiorca: la Farnesina è in contatto con il consolato generale di Barcellona e con il console onorario a Maiorca per verificare il coinvolgimento di cittadini italiani nel crollo di un ristorante a Palma di Maiorca, avvenuto ieri sera. Al momento, non risultano conferme di italiani tra le vittime...

    Accoltella moglie e figli e rischia il linciaggio dopo l’arresto

    Accoltella moglie e figli: protagonista un uomo di 35 anni. E' accaduto nella loro casa di Cianciana, in provincia di Agrigento. L'uomo ha accoltellato la moglie e i due figli, una bambina di 3 anni e un bambino di 7, la donna è riuscita a fuggire con il figlio più...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE