Marisa Laurito confermata alla direzione artistica del Trianon per 3 anni. La decisione della fondazione del teatro napoletano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Marisa Laurito è stata riconfermata alla direzione artistica del Trianon Viviani di Napoli per il 2023-2025: lo ha deciso il cda della fondazione teatrale dopo l’esame delle sei candidature pervenute, in risposta all’avviso pubblico per la manifestazione di interesse a ricoprire l’incarico. Per il presidente Gianni Pinto e i consiglieri Igina Di Napoli e Antonio Roberto Lucidi, la decisione è stata adottata perché la candidatura interpreta “compiutamente la missione statutaria della fondazione di valorizzazione e promozione della canzone napoletana e del patrimonio musicale e di teatro musicale di ieri e di oggi”.

“Sono stati anni molto complessi per i lavoratori dello spettacolo, e anche per noi, ma grazie alla Regione Campania e all’attenzione del governatore De Luca nei confronti della cultura, siamo riusciti a continuare a lavorare bene e a produrre con impegno e forza” dice l’attrice. “Ringrazio la Città metropolitana, il sindaco Manfredi e soprattutto il cda e il presidente Pinto, che hanno di nuovo abbracciato un mio progetto.

Metterò tutta l’energia che possiedo per dirigere il Trianon Viviani e accompagnarlo in questo nuovo triennio al successo che merita, sia per la sua storia, che per la visibilità nazionale guadagnata in questi ultimi anni, grazie anche a operazioni di grande qualità e respiro internazionale”. Il Trianon Viviani si trova nel cuore di Napoli: Forcella, “un quartiere – ricorda Laurito – che fu frequentato da nobili, abitato da una regina, e vissuto da grandi artisti. Oggi rigenerato quotidianamente dall’associazione l’Altra Napoli e dall’associazione commercianti A’Forcella, e da tante altre forze positive, pubblico compreso.



    Non posso non ringraziare tutti gli artisti che hanno accompagnato con entusiasmo e competenze la sua rinascita a tempio della canzone napoletana. I miei due speciali compagni di viaggio, Nello Mascia e Davide Iodice. Grazie a tutte queste forze positive, e a tutti quelli che con me condividono questo lavoro con passione. Sono sicura che diventerà sempre più un polo culturale importante per la nostra grande tradizione musicale napoletana di ieri e di oggi”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Giuseppe Carrino, 18enne originario di Afragola ma da anni residente a Massa Finalese in provincia di Modena, è morto all'ospedale di Baggiovara, sempre in provincia di Modena, dove era ricoverato in terapia intensiva dallo scorso 5 aprile, a seguito di un incidente stradale in moto. A dare la notizia è...
    La Premier League è stata scossa da un nuovo scandalo a sfondo sessuale. Secondo un'esclusiva del Daily Mail, due calciatori diciannovenni, militanti nello stesso club, sono stati arrestati con l'accusa di stupro. I nomi dei giovani non sono stati divulgati e, al momento, non risulta che siano stati sospesi...
    Il valore della cocaina immessa sul mercato avrebbe fatto incassare 25milioni di euro: un duro colpo ai narcos
    Nessun '6' nell'estrazione del Superenalotto di oggi ma centrato un '5+1' da quasi 600mila euro (578.932 euro). Il jackpot per il prossimo concorso sale a 94,4 milioni. Ecco la combinazione vincente: 8 - 12 - 20 - 24 - 45 - 73. Numero Jolly: 4. Numero Superstar: 3 Queste le quote...

    IN PRIMO PIANO