Napoli, la polizia arresta il ladro della Riviera di Chiaia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta del Pubblico Ministero, nei confronti di F.U., classe ’63, per il reato di furto aggravato.

Risultano acquisiti gravi indizi di colpevolezza per ritenere che il destinatario del citato provvedimento restrittivo, nella notte del 15 dicembre 2022, si era introdotto presso la sede della società “USMEN” e della Fondazione “Salvatore” ubicata in Napoli, alla via Riviera di Chiaia n.9/A, asportando materiale tecnico-scientifico, in parte storico, per un valore complessivo di circa 25mila euro, nonché medaglie, spille ed accessori di alto valore, attesa la notevole valenza storica.

 Il ladro della Riviera di Chiaia in azione nella società Usmen e nella fondazione “Salvatore”

Le indagini condotte dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli nell’immediatezza dei fatti, in particolar modo attraverso l’analisi delle immagini estrapolate da alcuni sistemi di videosorveglianza, hanno permesso di individuare il F.U., titolare di precedenti specifici, quale autore del furto di cui si tratta, unitamente ad un complice allo stato non identificato. Difatti, tutto il materiale compendio di furto veniva rinvenuto presso la sua abitazione, unitamente agli indumenti indossati durante l’azione delittuosa.



    Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, attori in piazza contro i tagli alla cultura

    Gli attori napoletani Nunzia Schiano, Stefano Sarcinelli, Maria Bolignano, Rosaria De Cicco, Arduino Speranza e Gaetano Amato hanno partecipato a un presidio organizzato questa mattina dalla Slc e dalla Cgil Napoli e Campania per protestare contro i tagli al settore culturale. La manifestazione si è svolta sotto la sede della Regione in via Santa Lucia e ha visto la partecipazione di diversi attori e sindacalisti. L'obiettivo della mobilitazione era quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sui...

    Colpo all’economia illegale di Forcella: sequestrati 35mila articoli contraffatti

    Blitz interforze a Forcella: sequestrati migliaia di articoli contraffatti e sostanze stupefacenti.Nell'ambito di un'operazione congiunta tra Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, circa 200 operatori delle forze dell'ordine hanno effettuato perquisizioni nel quartiere Forcella a Napoli. L'intervento ha portato all'identificazione di diversi soggetti, alcuni dei quali sono stati denunciati. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati oltre 35.000 articoli contraffatti, un orologio di marca, sostanze stupefacenti tra cui hashish e marijuana, e 20.000 euro...

    13 nuovi funzionari entrano in servizio al Comune di Caivano

    13 nuovi assunti hanno preso servizio oggi presso il Comune di Caivano.Le nuove unità sono state selezionate dalla Commissione Interministeriale Ripam su richiesta della Commissione Straordinaria, insediatasi a Caivano poco dopo lo scioglimento del Consiglio comunale. I neoassunti, tutti laureati, sono stati accolti dai Commissari straordinari Filippo Dispenza, Simonetta Calcaterra e Maurizio Alicandro, insieme al coordinatore della task force Funzione Pubblica e Formez, Alfonso Migliore. Nel dare il benvenuto ai nuovi collaboratori, la Commissione Straordinaria ha...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE