Arzano, città abbandonata, pochi i controlli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arzano. Sono i nuovi padroni della città durante la notte. Si fermano a gruppo con le loro auto nel mezzo delle strade a parlare e bloccano la circolazione. Chi si trova a passare in quei momenti ha paura anche di suonare il clacson per evitare eventuali scontri e rappresaglie.

Unica possibilità: cambiare senso di marcia. Questo è quanto accaduto ad esempio qualche notte fa nella centralissima via Napoli (come da foto). Ma diverse sono le segnalazioni sui “camorristi” by night. Serve un monitoraggio notturno da parte delle forze dell’ordine che al momento non si vedono e non si sentono.

E a tutto questo si aggiungono i social come mezzo di comunicazione, di rivendicazione del proprio operato, di affermazione di potere. Inevitabili amplificatori di un allarme sociale che, a questo punto, gli investigatori dovrebbero prendere molto sul serio. Non più baby gang che “giocano” ad aggredire coetanei e derubare passanti, ma vere e proprie bande che mettono radici nel loro territorio.

    Molto spesso figli di affiliati. Dal Centro storico a Via Galilei e fino a Piazza Cimmino si vede e si sente di tutto, sotto l’occhio poco vigile dello Stato.

    Domenico Acunzi




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE