🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Curava tumori con ultrasuoni: condannata all’ergastolo

Ergastolo con isolamento diurno per Alba Veronica Puddu, la dottoressa 52enne di Tertenia, in Ogliastra […]

    Ergastolo con isolamento diurno per Alba Veronica Puddu, la dottoressa 52enne di Tertenia, in Ogliastra nella Sardegna centro orientale, che secondo i giudici curava i pazienti ammalati di tumore con ultrasuoni e radiofrequenze, metodi che ne avrebbero accelerato la morte. L’ha deciso la Corte d’assise di Cagliari, presieduta da Tiziana Marogna.

    L’imputata, 52 anni, nell’udienza del 15 dicembre scorso si era difesa davanti alla Corte d’assise di Cagliari presieduta da Tiziana Marogna, negando di aver convinto i suoi pazienti ad abbandonare le cui cui si stavano sottoponendo per seguire le sue indicazioni terapeutiche. orientate – a suo dire – a migliorarne la qualita’ della vita.

    La procura di Lanusei aveva aperto un’inchiesta dopo il servizio andato in onda su Italia il 19 novembre 2017 e in cui un inviato della trasmissione si fingeva paziente oncologico bisognoso di cure alternative.

    Nel suo studio di Tertenia, in provincia di Nuoro, l’anno successivo era stata sequestrata parte della strumentazione medica e a maggio il gip l’aveva interdetta dall’esercizio della professione medica.

    L’Ordine dei medici di Nuoro l’aveva sospesa e poi radiata. Nell’udienza del 15 dicembre l’avvocato di parte civile Sollai (che rappresenta i figli del paziente deceduto Davide Spanu), dopo le dichiarazioni dell’imputata, aveva chiesto una perizia psichiatrica per verificare che la dottoressa fosse in grado di intendere e di volere, ma la richiesta non era stata accolta dalla Corte.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita