Napoli, Raspadori: “Persa brillantezza ora ritroviamoci”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Questo periodo di sosta ci ha fatto perdere un po’ di brillantezza, dobbiamo continuare a lavorare per tornare a fare il Napoli della prima parte di stagione”.

PUBBLICITA

Lo ha detto l’attaccante dei partenopei Giacomo Raspadori a Radio Kiss Kiss Napoli, sottolineando dopo il ko di Milano che “siamo consapevoli di cosa possiamo fare e tocca a noi lavorare e riprendere quella mentalità ed entusiasmo che ci siamo costruiti.

Nella prima partita ci è mancato questo ma stiamo lavorando per tornare a fare il Napoli. Anche dopo un risultato negativo conta sempre come si reagisce”.



    Raspadori pensa alla sfida di domenica contro la Sampdoria: “La nostra volontà – spiega – è di riscattare la sconfitta. Non bisogna adagiarsi dopo una bella vittoria, non bisogna buttarsi giù dopo una sconfitta tra l’altro su un campo difficile e contro una grande squadra. Riprendiamo condizione ed entusiasmo perché domenica ci aspetta già una partita fondamentale.

    Sappiamo che sarà tosta, la Samp è in salute ma noi vogliamo dimostrare in campo di essere il Napoli e vogliamo fare il risultato. Il punto di partenza principale è cancellare subito quella sconfitta e dopo la gara nello spogliatoio c’era già la grande consapevolezza di voltare pagina.

    Questo è l’inizio di un nuovo campionato e faremo tutto ciò che possiamo e dobbiamo per mettere in campo il Napoli che conosciamo”.

    L’ex Sassuolo lavora per trovare sempre di più minuti in campo negli azzurri: “Spalletti – spiega – mi ha provato in vari ruoli. Sono sempre disponibile e penso che possa fare anche il ruolo di mezz’ala. Per la squadra posso giocare ovunque, in base a dove c’è bisogno e posso esprimere al meglio.

     Raspadori: “Il Napoli farà un grande 2023”

    Cerco di rubare qualcosa ai miei compagni perché la predisposizione è quella di mettersi sempre a disposizione della squadra che è pronta a fare un grande 2023″. Raspadori pensa anche al prossimo impegno con la nazionale al Maradona: “Sarà una grande emozione – spiega – vedere a Napoli Italia-Inghilterra, sicuramente i napoletani ci daranno una grande mano con il loro calore. Io sono di casa e sarà bellissimo essere ospitati qui.

    Il 2023 sarà un grande anno se continueremo a fare quello che abbiamo fatto finora, continuando ad alimentare questa mentalità se affrontiamo ogni partita come quella decisiva. Vogliamo fare grandi cose e tornare ad essere il Napoli fin qui visto”.

    L’attaccante ha anche ricordato Gianluca Vialli: “Penso che tu non voglia che noi piangiamo, solo i bei ricordi possono alleviare il dolore. Sono grato dei momenti in cui ho potuto condividere la tua presenza. Sarai sempre un esempio per tutti. È stato un onore averti conosciuto”.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    Il Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere che a fine marzo era stata emessa nei confronti di Luigi Minichino, 40enne ritenuto dalla DDA di Napoli uno dei fedelissimi del giovane ras e killer Francesco Pio Valda, già...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Frosinone, Di Francesco: “Contro il Napoli gara delicata, servono coraggio ed equilibrio”

    Il mister del Frosinone, Eusebio Di Francesco, si è presentato in conferenza stampa carico di determinazione in vista della sfida contro il Napoli in campionato. Con l'obiettivo di ottenere un risultato positivo, l'allenatore ha sottolineato l'importanza di equilibrio e coraggio per affrontare una gara delicata. "Proprio coraggio è un aggettivo che avrei voluto utilizzare per questa gara. Ed è quello...