Mugnano, mamma e figlio arrestati per droga. Il marito era finito in carcere 2 giorni fa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mugnano. I Carabinieri tornano a casa dell’uomo arrestato 2 giorni prima. A finire in manette questa volta il figlio e la moglie

Il 17 gennaio Raffaele Marrone è stato arrestato a Mugnano di Napoli dai Carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli. A casa del 46enne, arrestato insieme ad altre 3 persone in un blitz a largo raggio, erano stati rinvenuti e sequestrati 4.495 euro in contanti e 100 grammi di hashish.

Dopo 2 giorni i Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Marano hanno voluto approfondire la vicenda ritornando nell’appartamento Mugnanese del 46enne. A finire in manette, questa volta, il figlio 23enne incensurato e la madre del ragazzo nonché moglie di Marrone, la già nota alle forze dell’ordine Dora D’aria, 42enne.

     600 dosi di droga già confezionata

    I militari hanno trovato nella disponibilità del 23enne 800 euro in contanti e due borse con all’interno 600 dosi tra hashish e marijuana per un peso complessivo di un chilo e mezzo di droga.

    Nella disponibilità della D’aria, una busta con dentro 5 panetti di hashish: 500 i grammi. Sequestrati anche 16 proiettili calibro 38 special.

    Oltre alla droga recuperati anche due dispositivi conta banconote

    Infine, in un locale della famiglia Marrone, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato due dispositivi conta banconote e una bilancia elettronica.

    Madre e figlio sono nei carceri di Pozzuoli e Poggioreale in attesa di giudizio per il reato di detenzione di droga a fini di spaccio.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    I passi di Zoe, concerto Jazz alla Casa del Mandolino a Napoli

    Concerto Jazz alla Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo La Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo è uno spazio multidisciplinare...

    Voragine a Napoli, ripristinata la fornitura idrica nel quartiere Vomero

    L'azienda idrica di Napoli, Abc, ha completato con successo, nella tarda serata di ieri come inizialmente programmato, il ripristino della fornitura d'acqua nell'area del...

    La camorra spara a Pomigliano e Torre Annunziata: bossoli in strada

    La provincia di Napoli è stata scossa da due sparatorie nella serata di ieri. I carabinieri sono intervenuti in due città diverse dopo la...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE