I genitori di Denise Pipitone: “Messina Denaro ci dica dov’è nostra figlia”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Se è vero che Matteo Messina Denaro controllava tutta la provincia di Trapani, è impossibile che non sappia cosa sia accaduto a Mazara del Vallo, chi ha rapito nostra figlia”. Lo ribadiscono Piera Maggio e Pietro Pulizzi, i genitori di Denise Pipitone, scomparsa l’1 settembre 2004.

Maggio e Pulizzi: “Messina Denaro ci dica dov’è Denise”

“Siamo stati sempre convinti di questo, non perché lo riteniamo responsabile direttamente del rapimento, ma perché non si muoveva una foglia senza che non lo sapesse. Chiediamo di aiutarci a capire – aggiungono – nel modo che riterrà più opportuno, dov’è Denise, come trovarla”.

“Abbiamo provato tante strade – proseguono i genitori di Deniseper cercare ed essere di aiuto a nostra figlia, allora perché non percorrere anche questa… Dopo tutti gli accertamenti e le indagini del caso, Stato, magistrati, cortesemente chiedetegli dov’è nostra figlia”.



    I genitori di Denise Pipitone: “Avremmo voluto incontrarlo”

    Se solo rispondesse a questa domanda, concludono Piera Maggio e Pietro Pulizzi, “potremmo finalmente arrivare alla verità e mettere fine a questo calvario. Siamo consapevoli che la nostra richiesta sia qualcosa d’insolito, ma abbiamo tutto il diritto per farlo, fosse anche un miracolo”.

    “Vogliamo pensare che Messina Denaro potrebbe farci sapere, magari chissà, come gesto di redenzione verso tutti gli innocenti morti ammazzati, verso il piccolo Giuseppe di Matteo condannato a morte e sciolto nell’acido. Avremmo anche voluto incontrarlo, una volontà espressa da Pietro, ma sappiamo che non potrà mai esserci questa opportunità”.



    1 commento

    1. E chi ci dice che anche la DJ Viviana Parisi e il figlio Gioele, trovati morti nel 2020 nei pressi dell’autostrada Messina-Palermo non siano stati anche loro vittime del clan Messina Denaro?

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Napoli, i metal detector scoprono giovani armati di coltelli, tirapugni e manganelli telescopici

    Nelle periferie di Napoli, i quartieri di Piscinola, Chiaiano e Scampia sono stati sottoposti a intensi controlli da parte dei Carabinieri. Un'operazione congiunta della compagnia Vomero e del Reggimento Campania ha portato alla luce armi illegali e sostanze stupefacenti. Utilizzando metal detector, i militari hanno individuato diverse lame tra cui un manganello telescopico di 63 centimetri, un coltello a serramanico e un tirapugni. Tre giovani sono stati denunciati per il possesso di queste armi. Durante i controlli...

    Napoli, il 19 marzo ‘Pino Daniele Day’

    **Celebrato il 'Pino Daniele Day' a Napoli il 19 Marzo** Il 19 marzo a Napoli si terrà il 'Pino Daniele Day' per commemorare l'indimenticabile artista nel giorno del suo compleanno, onomastico e della Festa del Papà. L'evento, organizzato da Warner Music Italy, avrà luogo presso il Sum - Stati Uniti Del Mondo, sede dell'installazione museale permanente 'Pino Daniele Alive'. Durante il pomeriggio, a partire dalle 16:45, Luca De Gennaro e Mixo di Radio Capital guideranno...

    Quarto, spari contro l’auto di un incensurato

    È mistero a Quarto per una sparatoria avvenuta nella zona di via Cupa Lava. I carabinieri sono infatti intervenuti in seguito a colpi d'arma da fuoco esplosi contro l'auto di un giovane di 24 anni, senza precedenti penali. Il veicolo, parcheggiato in strada, è stato sequestrato dopo che sono stati trovati tre fori di proiettile nella parte posteriore. Fortunatamente non si sono verificati feriti in questo episodio. Al momento sono in corso indagini per comprendere la dinamica...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE