Caserta, ubriaco al volante la notte di Capodanno investe e uccide turista francese: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato arrestato e dovrà rispondere di omicidio stradale il 42enne della provincia di Caserta che la notte di Capodanno ubriaco alla guida ha investito e ucciso per poi fuggire con l’auto, un turista francese in vacanza in Italia.

La tragedia si è consumata a San Vittore del Lazio, nel centro storico del paese, in provincia di Frosinone. I carabinieri della Compagnia di Cassino che hanno avviato le indagini, unitamente alla Procura, hanno fermato ed arrestato per ‘omicidio stradale’ un 42enne residente in provincia di Caserta.

L’uomo, che era sotto l’effetto di alcol al momento dell’incidente, era tornato a casa e si era messo a dormire. Ad incastrarlo la testimonianza di chi ha assistito all’investimento ed ha fornito agli inquirenti importanti elementi che hanno consentito di arrivare in breve tempo all’autore del grave gesto.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Mattarella alla Reggia di Caserta per l’inaugurazione delle sale della Gran Galleria

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato la Reggia di Caserta in occasione del 250esimo anniversario della nascita dell'architetto Luigi Vanvitelli e dell'inaugurazione delle sale della Gran Galleria. Accolto dalla Direttrice Tiziana Maffei e dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Capo dello Stato ha tagliato il nastro inaugurale, completando l'anno Vanvitelliano dedicato al celebre architetto. I 3000 metri quadrati recuperati ospiteranno attività educative, una sala conferenze, un nuovo bookshop e la Gran...

Riciclaggio internazionale, ai clienti anche “servizio contanti”

Scoperto grazie a documento sul pc del promotore della centrale

Ischia, i tanti misteri della morte di Antonella: dove si è nascosta per 10 giorni?

Gli investigatori stanno ascoltando diverse persone per cercare di ricostruire i fatti

Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE