Stesa a Ponticelli dopo il blitz nel fortino dei De Luca Bossa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si torna a sparare a Ponticelli e precisamente al rione De Gasperi ritenuto il fortino dei De Luca bossa.

Undici colpi di pistola sono stati esplosi all’indirizzo dell’isola 3 di via Camillo De Meis. I bossoli sono stati repertati dagli agenti dell’ufficio prevenzione generale della Questura di Napoli e da quelli del commissariato di Ponticelli arrivati sul posto dopo alcune telefonate anonime che hanno segnalato la stesa.

Gli agenti stanno cercando di capire a chi è rivolto “il messaggio di piombo” ma è evidente che a sparare siano stati gli affiliati al clan De Micco che dopo il blitz dell’altro giorno contro il cartello criminale dei De Luca Bossa, Minichini, Rinaldi, Casella, Aprea, ora ha rialzato la testa e tenta di conquistare il famoso Lotto 0 di Ponticelli e tutte le piazze di spaccio.

    Un segnale inquietante per gli investigatori perché significa che il lavoro di “pulizia dalla camorra” del quartiere non è affatto terminato e che le tante persone per bene che vi abitano dovranno continuare a vivere nel terrore e nella paura di stese, attentati e richieste di pizzo.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Il Commissario Straordinario visita l’Istituto Comprensivo “Cilea – Mameli” di Caivano

    Il giorno precedente, il prefetto Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione Straordinaria al Comune di Caivano, ha visitato l'Istituto Comprensivo "Cilea - Mameli" di Caivano,...

    Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

    Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE