Rai Movie, ‘Per sempre Sophia’: omaggio a Sophia Loren

SULLO STESSO ARGOMENTO

Rai Movie: “Per sempre Sophia”, omaggio a Sophia Loren.
Su Rai Movie Sophia Loren è protagonista di due film d’autore e di un cortometraggio che offrono agli spettatori il versante drammatico e quello brillante della splendida attrice.

Vera e propria incarnazione perfetta del divismo italiano, amata dal pubblico italiano e mondiale, Sophia Loren è partita dal cinema popolare per raggiungere la fama internazionale, diretta da registi del calibro di Vittorio De Sica; Francesco Rosi; Mario Monicelli; Dino Risi; Ettore Scola; Sidney Lumet; Charlie Chaplin; George Cukor e Robert Altman. Un numero considerevole di premi di prestigiosi festival del cinema italiani e internazionali l’hanno consacrata come una vera stella del cinema.

La serata odierna su Rai Movie Sophia Loren è protagonista di due film d’autore e di un cortometraggio che offrono agli spettatori il versante drammatico e quello brillante della splendida attrice. Si comincia alle 21.15 con il capolavoro di Ettore Scola, “Una giornata particolare”, film tra i più amati e completi sul piano cinematografico degli anni Settanta italiani.



    La “giornata” è il 6 maggio 1938: tutta Roma è in fermento per la visita di Hitler e l’incontro con Benito Mussolini; Antonietta, madre di famiglia e moglie di un fervente fascista, resta sola in casa e casualmente conosce un suo vicino, Gabriele, anche lui rimasto a casa. Quest’ultimo è un ex annunciatore dell’Eiar, destinato al confino perché sospettato di antifascismo e omosessualità. I due protagonisti, Loren e Mastroianni, l’autorevole delicatezza di Scola, la geniale e dettagliata fotografia di Pasqualino De Santis hanno procurato a questo film un posto d’onore nella storia del cinema.

    Una giornata particolare (Italia, 1977) di Ettore Scola con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon. Alle 23 la serata di Rai Movie prosegue con “Voce Umana” di Edoardo Ponti: madre e figlio al lavoro insieme in un cortometraggio tratto dall’opera teatrale di Jean Cocteau. Voce umana è interpretato da Sophia Loren e diretto da suo figlio Edoardo Ponti, che ha scritto la sceneggiatura insieme con Erri De Luca. Siamo a Napoli, nel secondo Dopoguerra e Angela riceve una telefonata del suo amante che ha deciso di lasciarla.

    Cinepresa puntata sulla Loren, che con la sua interpretazione ha ottenuto proprio per questo corto un David di Donatello speciale. Voce umana (Italia, 2014) di Edoardo Ponti, con Sophia Loren, Enrico Lo Verso, Virginia Da Brescia. Rai Movie conclude la sua serata di omaggio a Sophia Loren alle ore 23.30 riproponendo un ambizioso lavoro del 1967, realizzato da Francesco Rosi e scritto da quest’ultimo con Tonino Guerra, Raffaele La Capria e Giuseppe Patroni Griffi:

    “C’era una volta” s’ispira alle narrazioni del Pentamerone, capolavoro seicentesco di Giambattista Basile. Anche noto come “Lo cunto de li cunti”, il libro raccoglie cinquanta favole scritte da Basile in napoletano ed è definito da Croce “il più artistico fra tutti i libri di fiabe popolari”.

    In questa versione diversi episodi si condensano intorno alle vicende e alle astuzie di Isabella Candeloro, la bella popolana interpretata dalla Loren, in un interessante incrocio fra commedia popolare e cinema neorealista. C’era una volta (Italia, 1967) di Francesco Rosi. Con Sophia Loren, Omar Sharif, Georges Wilson.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Qualiano, 15enne in giro con tirapugni, coltello e proiettile

    Un 15enne di Qualiano è stato denunciato per il possesso di armi dopo essere stato fermato dai carabinieri in sella a uno scooter senza assicurazione. Durante un controllo alla circolazione, i militari hanno scoperto un tirapugni, un coltello a scatto di 21 centimetri e 49 cartucce a salve nascoste nel sottosella del veicolo. Il giovane, che era in compagnia di un amico,  è stato trovato particolarmente nervoso al momento dell'arresto. Il materiale è stato sequestrato insieme allo...

    Camorra, 50 anni di carcere per il racket del pane ai nuovi Lo Russo di Miano

    I nuovi capi del clan Lo Russo di Miano, accusati di estorsione aggravata, per il cosiddetto racket del pane hanno incassato 50 anni di carcere. Lee condanne hanno riguardato Salvatore Di Vaio, 48 anni, detto "Totore o' Cavallo",  Alessandro Festa, 24 anni, Cosimo Napoleone, 33 anni, Fabio Pecoraro, 26 anni, Giovanni Perfetto, 59 anni, detto "o' mostr ("il mostro", ndr) e Raffaele Petriccione, 25 anni, detto "Raffaele o' pazz" sono stati condannati a 7 an...

    Traffico illegale di rifiuti tra Campania e Tunisia: scattano gli arresti

    Un'operazione coordinata dalla Procura di Potenza ha portato alla scoperta di un traffico illegale di rifiuti speciali tra Campania e Tunisia. Circa 80 militari del gruppo Carabinieri per la tutela ambientale e la sicurezza energetica di Napoli, insieme al personale della Dia-Direzione investigativa antimafia, stanno attuando misure cautelari personali e patrimoniali nelle province di Napoli, Salerno, Potenza e Catanzaro. .

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE