🔴 ULTIME NOTIZIE :

Un posto al sole anticipazioni, 9 febbraio 2023: sparatoria in strada!

Un posto al sole torna con l'appuntamento del giovedì: l'episodio del 9 febbraio 2023 della soap ambientata a Napoli va in onda come sempre non prima delle 20,50 su Rai 3. Vediamo le anticipazioni riportate da ComingSoon. Un posto al sole anticipazioni: un ritorno scuote Marina e Roberto Nuove insidie nella...

‘Fatto a Napoli’, premiate 500 imprese di tutti i settori

 Iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Napoli e realizzato attraverso la sua azienda speciale SiImpresa

napoli imprese premiate

    Oltre 500 imprese in rappresentanza di tutti i settori merceologici (Industria, Commercio, Agricoltura, Artigianato, Servizi e Turismo) hanno ricevuto gli attestati del “Premio Fatto a Napoli”, promosso dalla Camera di Commercio di Napoli e realizzato attraverso la sua azienda speciale SiImpresa.

    Per un’intera giornata, sul palco allestito nel Salone delle Grida della Camera di Commercio di Napoli, presenti imprenditori e commercianti, il presidente dell’Ente, Ciro Fiola, ha consegnato a ognuno la pergamena e la medaglia coniata per l’occasione.

    “Abbiamo riproposto questo appuntamento – ha spiegato il presidente della Camera di Commercio, Ciro Fiola – perché abbiamo notato che le imprese si aspettano un riconoscimento dalla loro istituzione. E’ la nostra mission: le imprese al centro dell’idea dell’Ente. Sono oltre 500 le aziende premiate con grande soddisfazione.

    Alcune associazioni di categoria, che devono essere statutariamente vicino alle imprese, si sono sottratte al ruolo e allora bisognava dare un segnale. Altre associazioni, attraverso la Camera di Commercio, hanno fortemente voluto questo momento e noi lo abbiamo organizzato.

    E’ in linea con quello che abbiamo fatto negli ultimi 4 anni: abbiamo pubblicato bandi per 150 milioni di euro destinati alle imprese, un investimento storico che impone un confronto serio che si potrà sicuramente fare dopo l’approvazione del bilancio”.

    I vincitori del Premio sono stati selezionati attraverso le indicazioni delle associazioni datoriali che hanno aderito a un bando camerale.

    Si tratta di Aicast (con il presidente nazionale Antonino Della Notte e la presidente di Napoli, Liliana Langella), Assimprese Italia (rappresentato dal presidente Gennaro Imperato), Asspim, Coldiretti (rappresentato dalla dirigente Teresa Di Nardo), Casartigiani (rappresentato dal vicepresidente Maurizio Frantellizzi), Confartigianato (rappresentato dal presidente Enrico Inferrera), Confagricoltura (rappresentata dal presidente Fabrizio Marzano) e Federcarni (rappresentata dal presidente Vincenzo Messina) . Un appuntamento giunto alla terza edizione.

    Le imprese sono parte fondamentale del tessuto produttivo dei 92 comuni dell’area provinciale, così come di quelle porzioni di città che stanno per diventare distretti commerciali.

    Alla kermesse, condotta da Mariù Adamo sono intervenuti: il sindaco di Napoli, anche in rappresentanza della Città Metropolitana, Gaetano Manfredi; l’assessore comunale alle attività produttive e al turismo, Teresa Armato; il presidente della Bcc di Napoli e manager di Napoli Holding, Amedeo Manzo; il presidente di SiImpresa, Fabrizio Luongo. Le premiazioni sono state intervallate dalle esibizioni di Peppe Di Franco e Peppe Iodice. In conclusione il live di Gigi Finizio al pianoforte.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    Nuovo stop, questa volta della durata di 7 ore e mezza, per la Linea 1 della metropolitana di Napoli. Stop per la Linea 1 della Metro di Napoli Per consentire lo svolgimento di prove tecniche su materiale rotabile, spiega infatti l'azienda Anm, il servizio sarà sospeso sull'intera tratta Piscinola-Garibaldi dalle 9.15 alle 16.45. Il servizio riprenderà con la prima partenza da Garibaldi alle ore 16.52 e da Piscinola alle ore 16.48. Il motivo: prove tecniche dei nuovi treni La sospensione della circolazione dei treni si è resa necessaria per eseguire le prove tecniche dei nuovi treni acquistati dal Comune di Napoli e destinati...
    La gestione e valorizzazione del Complesso e del Parco del Real Polverificio Borbonico di Scafati sono tra gli interventi che il Parco archeologico di Pompei che ha competenza sull’area, sta mettendo in campo già dal 2019, e che sono stati oggetto anche dell’incontro di questa mattina tra il Prefetto Antonio D’Acunto, Commissario prefettizio del Comune di Scafati e il Direttore Gabriel Zuchtriegel. Un incontro utile per esaminare le azioni già intraprese e in fase di avvio come la riqualificazione dell’Ex essiccatoio iniziato in questi giorni e il progetto di agricoltura sociale, al fine di valorizzare congiuntamente uno tra i più...

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche