Napoli, dispositivo straordinario per la movida del 24 dicembre

SULLO STESSO ARGOMENTO

”Stiamo preparando un dispositivo straordinario di sicurezza per evitare che il 24 dicembre diventi un giorno di caos piuttosto che di festa”.

Lo ha annunciato il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, riferendo che il tema è in discussione in Prefettura nel tavolo tecnico che vede coinvolte anche le forze dell’ordine. Manfredi ha sottolineato la necessità ”di equilibrare il giusto desiderio delle persone di poter vivere con serenità le feste, ma anche consentire agli esercenti di poter operare.

La città deve essere viva ma ordinata. Stiamo facendo un grande sforzo e penso che con la collaborazione di tutti ci riusciremo”. Rispetto alle richieste giunte dai commercianti del quartiere Chiaia che temono il caos legato al grande flusso nei così detti ‘baretti’.

    Manfredi ha riferito che tra le varie proposte su cui si lavora nel tavolo tecnico in Prefettura c’è anche la possibilità di trasferire a Chiaia ‘il modello San Gregorio Armeno’ che – ha affermato – ”sta funzionando perché pur nella grande folla c’è più ordine”.

    ”Serve avere equilibrio – ha concluso Manfredi – gli operatori del food vogliono operare ma noi abbiamo a Chiaia anche tanti altri settori commerciali che devono vendere e quindi dobbiamo lavorare per contemperare gli interessi di tutti facendo in modo che questo bonus turistico ed economico abbia una ricaduta diffusa che consenta di poter operare a tutti con correttezza”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE