🔴 ULTIME NOTIZIE :

Aversa, rapinatore cerca di derubare una coppietta: poliziotto di passaggio lo arresta

Aversa. E’ accaduto ad Aversa dove una coppia di fidanzati si era appartata in una zona isolata per lasciarsi andare e cercare un po’ di privacy. A interrompere i ragazzi ci ha pensato un malintenzionato che, armato di coltello, ha fatto irruzione minacciando i due giovani fidanzati di consegnare soldi...

Incendio in una concessionaria a San Gennaro Vesuviano: due auto distrutte

Altre due vetture sono state danneggiate dalle fiamme: indagini dei carabinieri

incendio auto eredità

    Giallo nella tarda serata di ieri a San Gennaro Vesuviano, comune della città metropolitana di Napoli, per un incendio scoppiato nel piazzale di una concessionaria.

    Incendio in concessionaria a San Gennaro Vesuviano: due auto distrutte

    Il rogo, avvenuto per cause ancora in fase di accertamento, ha distrutto due auto, mentre altre due sono state danneggiate dalle fiamme poi estinte dai vigili del fuoco intervenuti sul posto.

    Incendio San Gennaro Vesuviano: indagini in corso

    Presenti sul luogo dell’accaduto, in via Mandrile, anche i carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano.

    Sono state avviate le indagini, tuttora in corso, per chiarire sia la dinamica dell’episodio che la matrice dell’evento.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    "Stamattina Riccardo (Fabbriconi, il nome di battesimo di Blanco, ndr) mi ha chiamato, chiedendo scusa a me al Festival. Lui è un ragazzo talentuoso, ha sbagliato e lo sa lui per primo", lo ha detto Amadeus in conferenza stampa stamattina parlando del caso Blanco smentendo, nel contempo, che ciò che ha fatto Blanco era stato programmato in quelle dimensioni. "Era previsto che dovesse, a un certo punto, dare un calcio alle rose, o rotolarsi. E' un ragazzo di 20 anni. Probabilmente quella rabbia per il problema tecnico che non avevo intuito, l'ha scatenata sui fiori e non per mancare di rispetto...
    Sorpresi a spacciare droga nei pressi del centro commerciale: denunciati due minorenni. È accaduto a Pompei (Napoli) dove i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata hanno effettuato un blitz nelle aree poste a ridosso di un centro commerciale della città mariana. Spaccio di droga al centro commerciale, due denunce Qui i militari dell'Arma hanno notato due ragazzi di 16 anni che, alla vista della 'gazzella', sono stati presi da evidente panico, tanto che uno di loro ha deciso di buttare via un pacchetto di sigarette mentre l'altro si è liberato di tre involucri. Fermati due ragazzi di 16 anni A questo punto...

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche