Il cenone di San Silvestro a Napoli: i piatti tipici

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il menù ideale per il cenone di San Silvestro a Napoli dipende dai gusti personali di chi lo organizza e degli invitati.

Tuttavia, solitamente il cenone di San Silvestro a Napoli è a base di pesce e include diverse specialità della tradizione culinaria della regione. Durante il cenone di San Silvestro a Napoli, è anche tradizione indossare abiti eleganti e decorare la casa con luminarie e addobbi per creare un’atmosfera festosa.

Ecco alcune idee per un menù del cenone di San Silvestro a Napoli:

    Antipasti: frittura di pesce, polpette di baccalà, crostini con tonno e cipolla, insalata di polpo, capesante grigliate con erbe aromatiche e limone.

    Primo piatto: spaghetti alle vongole, spaghetti alle telline, linguine alle cozze.

    ma anche Spaghetti alle telline: spaghetti cotti al dente conditi con un sugo di telline, aglio, prezzemolo e peperoncino.

    Secondo piatto: baccalà alla napoletana, pesce al forno con patate, filetto di orata al limone.

    Contorno: insalata di mare, verdure grigliate.

    Cozze alla marinara: cozze cotte in un sugo di pomodoro, aglio, prezzemolo e vino bianco.

    Dolce: babà, pastiera, sfogliatella.

    Bevande: spumante, vino bianco, vino rosso, Solitamente il cenone viene accompagnato dal famoso “spumante” napoletano, un vino frizzante simile allo champagne.

    Il menù può essere arricchito con altre specialità della tradizione culinaria napoletana, come la pizza, il ragù e altri dolci tipici. È importante fare attenzione a variare i sapori e a scegliere pietanze che possano essere apprezzate da tutti gli invitati. Inoltre, è consigliabile preparare una quantità di cibo sufficiente per evitare di rimanere senza durante la cena.

    Infine, l’immancabile tradizione di far esplodere i fuochi d’artificio per celebrare l’inizio del nuovo anno, ma soprattutto per scacciare “gli spiriti maligni” del vecchio anno e far si che entrino nel nuovo anno.

     


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE