Castellammare, scoperto deposito di auto rubate: denunciato 64enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castellammare di Stabia. Scoperta alla periferia della città un deposito di auto rubate: un  uomo denunciato per riciclaggio e ricettazione.

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via 2°traversa Pozzillo nella zona di Ponte Persica a Castellammare per la segnalazione di un dipendente di una ditta di localizzazione veicoli che, grazie al sistema GPS, aveva individuato, in un’area industriale composta da tre capannoni, l’auto che era stata rubata ad un loro cliente nella stessa mattina.

I poliziotti, giunti sul posto, sono entrati nell’area dove hanno sorpreso il proprietario dei depositi ed hanno rinvenuto l’automobile segnalata, numerose parti di carrozzeria e pezzi di motori di altri veicoli nonché un’altra auto risultata rubata il giorno precedente a Castellammare.

    L’uomo, un 64enne stabiese con precedenti di polizia, è stato denunciato per riciclaggio e ricettazione; infine, i magazzini sono stati sequestrati mentre le vetture sono state riconsegnate ai proprietari.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

    Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

    A Scena Teatro workshop con Giuseppe Sartori ‘Premio Stampa Teatro’

    Workshop teatrale con Giuseppe Sartori: "Premio Stampa Teatro" Il “Teatralmente parlando” è il workshop che si terrà presso l'Auditorium del centro sociale di Salerno...

    Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

    L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE