Frana Casamicciola, resta la zona rossa: no rientro a casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Al momento “non vi sono le condizioni” per il rientro nella loro abitazione per circa mille persone residenti nella zona rossa di Casamicciola, sull’isola di Ischia dove una frana il 26 novembre scorso ha mietuto 12 vittime.

I residenti venerdi’ scorso, per la nuova allerta meteo, erano state trasferite in hotel o presso parenti e amici. Il commissario straordinario dell’emergenza, Giovanni Legnini, ha riferito ai giornalisti che, mentre continuano i controlli di geologi e vigili del fuoco, l’ordinanza di sgombero emanata per ora non sara’ revocata. Tra una decina di giorni “si spera daremo risposte definitive ai cittadini”, spiega.

Legnini ha tenuto una conferenza stampa con il commissario prefettizio di Casamicciola Simonetta Calcaterra, al termine di una lunga riunione del Centro coordinamento soccorsi. “Stiamo lavorando – sottolinea Calcaterra, firmataria dell’ordinanza di allontanamento – per dare la miglior garanzia possibile di rientro in sicurezza. I sopralluoghi hanno fatto emergere la necessità di ulteriori accertamenti.



    La popolazione resterà fuori casa qualche giorno in più a fronte di una migliore sicurezza. Chiedo alla cittadinanza di avere pazienza e fiducia negli approfondimenti scientifici in corso, per la soluzione di un problema grave e di lunga data”.

    Ci sarà una ordinanza del capodipartimento della Protezione civile (Curcio sarà sull’isola entro la fine della settimana, annuncia Legnini), poi l’approfondimento degli studi già avviati ieri dall’equipe del professor Nicola Casagli e si conta di poter avere una risposta definitiva sulla sicurezza idrogeologica della zona rossa entro una decina di giorni. L’allontanamento riguarda un migliaio di persone, 417 delle quali hanno ottenuto ospitalità in hotel. A fine settimana potrebbe anche scattare una nuova allerta meteo.

    Frana Casamicciola: venerdì conferimento incarico a consulenti

    Sono stati individuati dalla Procura di Napoli gli esperti, due per ora, cui verranno delegate le perizie sulla tragedia avvenuta a Casamicciola che ha provocato 12 morti. Si tratta di due professori universitari provenienti da fuori regione. Il conferimento dell’incarico è previsto per venerdì prossimo. Non è escluso che possano essere affiancati in futuro da altre professionalità dello stesso livello.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Nuove aperture straordinarie al Parco Archeologico di Ercolano per l’arrivo della primavera

    Il Parco Archeologico di Ercolano sta vivendo un momento straordinario, con un aumento significativo dei visitatori rispetto all'anno precedente. Il Direttore Sirano si dichiara sorpreso e soddisfatto per i risultati positivi ottenuti fino ad ora. Grazie ad un meteo favorevole e ad un costante impegno nel promuovere i valori culturali del sito, il Parco sembra non conoscere più periodi di bassa stagione. Il mese di marzo si apre con importanti iniziative, come la domenica gratuita...

    La FIFA si oppone al cartellino blu. Infantino: “Completamente contrari, non lo useremo”

    Gianni Infantino, il presidente della FIFA, ha manifestato una posizione categorica contraria all'adozione dei cartellini blu. Questa dichiarazione è avvenuta all'arrivo a Glasgow per la 138esima assemblea generale annuale dell'International Football Association Board (IFAB). Il cartellino blu era stato proposto come una forma di espulsione temporanea, con l'obiettivo di fermare i calciatori colpevoli di proteste e falli tattici antisportivi per un periodo di 10 minuti. "Non verranno utilizzati cartellini blu a livello professionale. Per noi,...

    Morto l’avvocato Gennaro Torrese, ex presidente dell’ordine a Torre Annunziata

    È venuto a mancare il noto avvocato Gennaro Torrese, all'età di 72 anni, celebre per il suo ruolo di presidente del consiglio dell'ordine forense di Torre Annunziata. Torrese ha ricoperto tale incarico per lungo tempo finché una norma che limitava i mandati consecutivi lo ha costretto a dimettersi . Dal 2020, l'avvocato era alla guida dell'Unione dei fori della Campania, rappresentando un punto di riferimento per la comunità legale della regione. La sua scomparsa ha scosso profondamente...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE