Castellammare, consegna premi “Annibale Ruccello 2022”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si svolgerà lunedì 12 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Banca Stabiese la Cerimonia della Consegna dei Premi Annibale Ruccello 2022, con cui si chiude l’VIIIa Edizione dello Stabia Teatro Festival che anche quest’anno ha visto succedersi dal 28 ottobre al 6 dicembre nove significativi eventi letterari e teatrali.

Due i premiati nell’ambito teatrale, entrambi molto vicini al drammaturgo stabiese a cui è intitolato il Premio.

Vincitore del Premio alla Drammaturgia è Lello Guida, coautore delle opere ruccelliane L’osteria del melograno, L’asino d’oro, L’Ereditiera, fondatore con Ruccello della cooperativa teatrale Il Carro e autore di interessanti pièce inedite tra cui Binario Morto, che a breve sarà in scena al Teatro Nuovo di Napoli per la regia di Franco Alfano ed Elena Scardino.

    Il riconoscimento è stato assegnato da una giuria composta dagli studiosi e docenti dell’Università Federico II e del Master in Drammaturgia e Cinematografia dell’ateneo federiciano Matteo Palumbo, Pasquale Sabbatino, Giuseppina Scognamiglio, Francesco de Cristofaro e da Carlo de Nonno, musicista e stretto collaboratore di Ruccello nonché custode del suo patrimonio artistico.

    Tonino Taiuti è invece il vincitore del Premio alla Carriera conferito dalla Commissione della Critica composta da Giulio Baffi, Fabrizio Coscia, Stefano De Stefano, Bianca De Fazio e Armida Parisi. Attore ed artista eclettico, Taiuti ha attraversato la scena teatrale italiana coniugando mirabilmente tradizione e sperimentazione, spaziando dal teatro al cinema e coltivando contemporaneamente la sua passione per le arti visive e la musica.

    Per quanto riguarda il Premio Annibale Ruccello per la Poesia, la Commissione, costituita da Sergio Iagulli, Giancarlo Cavallo, Raffaella Marzano della Casa della Poesia di Baronissi e da Luca Nasuto e Carmen Matarazzo, ideatori e organizzatori dello Stabia Teatro Festival, il riconoscimento è stato assegnato alla memoria di Marcella Continanza, giornalista, autrice di testi poetici e in prosa e di preziosi saggi.

    La Continanza, lucana di nascita, stabiese di adozione e residente infine in Germania, è stata l’ideatrice e l’organizzatrice a Francoforte sul Meno del Festival della Poesia Europea dove sono transitati i nomi più illustri delle varie nazioni europee. Condivideva con Annibale Ruccello l’attenzione per il sociale e per gli emarginati.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    A Calvizzano insegue la moglie armato di coltello, ruba uno scooter e va a casa dei cognati: arrestato

    Un episodio di violenza domestica sfociato in rapina e violazione di domicilio è avvenuto questa mattina nel Napoletano, con l'arresto di un uomo di 49 anni. Tutto è iniziato in un appartamento a Calvizzano, dove il 49enne ha aggredito la moglie di 50 anni durante una lite. La donna è riuscita...

    Caso Inter, Zhang si scaglia contro Oaktree: “Subite minacce legali, a rischio stabilità del club”

    Il presidente dell'Inter, Steven Zhang, ha affrontato in una nota ufficiale le speculazioni sulla stabilità finanziaria del club: "Gli anni 2020 e 2021 sono stati indimenticabili per la nostra generazione, poiché la pandemia globale ha cambiato profondamente molti aspetti della nostra vita," ha scritto. Nonostante le difficoltà, l'Inter ha continuato...

    CRONACA NAPOLI