Incendio ad Aversa: deposito di materiale edile in fiamme, nube nera invade la città

Aversa. Un vasto incendio è divampato oggi pomeriggio in...

Studente preso a pugni da prof

SULLO STESSO ARGOMENTO

La scuola, un istituto professionale di Pontedera, nel Pisano, ha già preso provvedimenti sospendendo cautelativamente il professore, mentre la polizia sta svolgendo gli accertamenti necessari per definire anche la posizione, sotto il profilo penale, dell’insegnante che rischia una denuncia per aggressione ai danni un alunno e per lesioni.

PUBBLICITA

L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi ed è documentato in un video diventato presto virale sui social e sulle chat dei giovani della Valdera. E’ una sequenza di appena 14 secondi, girata con uno smartphone in classe e che lascia poco spazio alle interpretazioni. Si vede chiaramente l’insegnante colpire in aula con un pugno allo stomaco lo studente che lo stava deridendo alle spalle.

All’inizio il video mostra la scena di un ragazzo che raggiunge la cattedra dove il docente sta consultando qualcosa sul suo computer portatile. Il ragazzo inizia a saltellare alle sue spalle con la chiara intenzione di deriderlo, facendo smorfie e gesti sopra la sua testa senza che il prof se ne accorga.

+Quando l’insegnante invece si avvede di quel comportamento, reagisce di scatto, in modo inaspettato, tirando prima un pugno nello stomaco al giovane, poi lo scatto in piedi e petto in fuori quasi per affrontarlo. Il ragazzino sembra restare senza fiato per la botta, si lamenta e si piega su se stesso. La classe, che fino a quel punto ridacchiava delle macchiette del compagno all’indirizzo del professore, ammutolisce di colpo e anche l’autore del filmato spegne la videocamera.

Il resto è vicenda di oggi con la sospensione dell’insegnante da qualunque mansione. Un provvedimento disciplinare deciso immediatamente dal dirigente scolastico, che ha definito il comportamento del docente “un fatto gravissimo”. E c’è anche la denuncia dei genitori del ragazzo, che ha innescato l’indagine della polizia. Gli accertamenti sono tuttora in corso e il commissariato di Pontedera mantiene il massimo riserbo in attesa nei prossimi giorni di consegnare una informativa alla procura.

Nel giro di poche ore, tuttavia, il breve, ma completo, video girato in classe è rimbalzato su migliaia di smartphone tra i giovani e giovanissimi e la scuola, non appena la dirigenza ha preso visione dell’accaduto, ha deciso di agire immediatamente senza attendere l’esito delle indagini giudiziarie.

E’ così che è stato congelato l’incarico al docente intemperante, che non ha saputo gestire a dovere una situazione, pur che fosse incresciosa, che si stava verificando in classe e che invece ha reagito in modo scomposto e sproporzionato per le sue funzioni di educatore. Le immagini mostrano che l’alunno stava prendendo in giro il docente, saltellandogli dietro di lato e facendo con le dita il segno ‘V’ di vittoria dietro la sua testa, mentre il resto dei compagni sghignazzava.

Quando il professore ha colpito lo studente, in uno scatto censurabile di ripristino dell’autorità scolastica, la classe è piombata in un silenzio incredulo di qualche secondo, poi il filmato si interrompe. Quello dell’altro giorno a Pontedera però non è un episodio isolato, ce ne sono stati altri simili a testimonianza del disagio nelle scuole. Nel 2020 a Salerno un docente colpì un allievo che non voleva indossare la mascherina, e a Firenze un insegnante ne schiaffeggiò un altro che era seduto in modo scomposto.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE