Emessi 17 DASPO e denunciate 35 persone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Questore di Napoli ha adottato provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO), della durata di un anno, nei confronti di due tifosi napoletani di 18 e 20 anni che, poco prima dell’inizio dell’incontro di calcio Napoli-Monza, disputato lo scorso 21 agosto presso lo stadio “Maradona”, avevano scavalcato più volte dal settore inferiore della curva B a quello superiore e, per tale motivo, erano stati denunciati per scavalcamento in occasione di manifestazioni sportive.

Un altro provvedimento, della stessa durata, è stato irrogato ad un 21enne napoletano che, con riferimento all’incontro di calcio “Napoli-Ajax”, disputato lo scorso 12 ottobre, era stato denunciato per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della Curva A.
Ancora, altri 6 Daspo, per periodi da uno a cinque anni, sono stati emessi nei confronti di altrettante persone, tra i 29 e 46 anni, quattro delle quali condannate per violazioni in materia di stupefacenti, una per associazione per delinquere, rapina e ricettazione ed un’altra per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Altri otto provvedimenti, per periodi dai 4 ai 7 anni, sono stati emessi nei confronti di altrettante persone, tra i 26 e i 41 anni, in quanto, in occasione di una manifestazione svoltasi a Napoli il 23 ottobre 2020 contro le misure di contenimento della pandemia da Covid-19, si erano resi responsabili di gravi disordini venendo denunciati per vari reati aggravati dalla finalità terroristica e dal metodo mafioso.

    Infine, in esito all’analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti presso lo stadio “Maradona”, in riferimento all’incontro Napoli-Ajax sono state denunciate 30 persone, di cui 7 minorenni, per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore delle curve A e B, mentre in relazione all’incontro Napoli-Bologna, disputato il 16 ottobre scorso, ne sono state denunciate altre cinque per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della curva B; nei confronti di tutti costoro è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE