Manfredi: ‘Ad inizio 2023 decisioni su bonifica a mare Bagnoli’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Manfredi: “Ad inizio 2023 decisioni su bonifica a mare Bagnoli”. Interventi di risanamento per la bonifica del parco urbano di Bagnoli

“Resta ancora aperta la questione della bonifica a mare su cui si sta facendo un lavoro di approfondimenti tecnici e di sperimentazione che ci consentirà all’inizio del nuovo anno di prendere una decisione definitiva sulla modalità di intervento e avviare anche il percorso delle bonifiche a mare”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, a margine del Consiglio comunale. Il sindaco ha evidenziato che “nelle ultime settimane abbiamo completato tutto il tema della bonifica giudiziaria, della chiusura dei contenziosi che è fondamentale per sbloccare gli investimenti su Bagnoli e in parallelo oggi è partita la gara per il completamento delle bonifiche a terra.

    Pertanto – ha proseguito – oggi il quadro delle bonifiche a terra è completo e ci auguriamo una risposta importante da parte delle aziende che ci consente di avare un percorso molto definito sulla bonifica di tutte le aree anche edificabili di Bagnoli e quindi di far partire anche le attività per gli investitori”.

    La gara da 269 milioni di euro per la conclusione di un Accordo Quadro per l’affidamento congiunto di servizi tecnici di progettazione esecutiva, servizi e lavori, per gli interventi di bonifica del parco urbano, bonifica del sedime delle infrastrutture e realizzazione di infrastrutture nel Sito di Interesse Nazionale di Bagnoli – Coroglio.

    “Un ulteriore passo concreto verso la nuova Bagnoli che stiamo realizzando nell’arco di pochi mesi per imprimere una svolta rispetto al passato – sottolinea il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi – Siamo sicuri che la collaborazione istituzionale con il nuovo Governo, in continuità con quanto avvenuto col precedente, garantirà un futuro positivo per la trasformazione di Bagnoli”.

    L’accordo quadro sarà il principale strumento attuativo per la realizzazione della Smart City Bagnoli: tramite la realizzazione di infrastrutture integrate con sistemi di gestione innovativi di energia, telecomunicazioni, acque, mobilità e rifiuti, consentirà di restituire ai cittadini – è l’obiettivo del Comune – un’area sicura e altamente fruibile.

    L’appalto – spiega una nota – consentirà di dare tempestiva esecuzione ai lavori non appena perfezionate le procedure autorizzative dei singoli stralci progettuali che saranno posti a base di specifici contratti attuativi dell’accordo quadro. Gli interventi di bonifica privilegeranno l’uso di tecnologie “environment-friendly” quali la bio-phytoremediation e verranno attuati in conformità alle priorità fissate nella direttiva quadro europea sulla gerarchia dei rifiuti, che individua le modalità di gestione atte a conseguire il minor impatto ambientale possibile.

    L’accordo quadro sarà il principale strumento attuativo per la realizzazione della Smart City Bagnoli: tramite la realizzazione di infrastrutture integrate con sistemi di gestione innovativi di energia, telecomunicazioni, acque, mobilità e rifiuti, consentirà di restituire ai cittadini un’area sicura e altamente fruibile.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Napoli aggredisce i poliziotti in via dei Tribunali: arrestato

    Napoli. Questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato,...
    DALLA HOME

    Bruce Springsteen, rinviati i concerti di Praga e Milano: problemi vocali

    Bruce Springsteen: posticipati i concerti di Praga e Milano .Causa problemi vocali, il Boss rimanda le date europee. Un brutto colpo per i fan italiani di Bruce Springsteen: il concerto di Marsiglia, previsto per il 26 maggio, è stato rinviato a causa di problemi vocali del cantante. Dopo ulteriori accertamenti, i...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE