Cava de’ Tirreni, 72enne fermato a Pompei: era ricercato da cinque anni

Dovrà scontare 21 anni di carcere, per traffico internazionale di stupefacenti, il 72enne, irrintracciabile dal 2017, arrestato ieri mattina, a Pompei, dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno. L’uomo, originario di Cava de’ Tirreni, è stato rintracciato grazie ai prolungati pedinamenti dei familiari: dal 2017 si era reso irreperibile per sfuggire alla […]

google news

Dovrà scontare 21 anni di carcere, per traffico internazionale di stupefacenti, il 72enne, irrintracciabile dal 2017, arrestato ieri mattina, a Pompei, dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno.

L’uomo, originario di Cava de’ Tirreni, è stato rintracciato grazie ai prolungati pedinamenti dei familiari: dal 2017 si era reso irreperibile per sfuggire alla condanna della Corte di Appello di Napoli emessa per aver promosso e organizzato, dal 2006 al 2009, un’associazione per delinquere finalizzata al traffico transnazionale di sostanze stupefacenti.

Dalle indagini della DDA partenopea è emerso che il gruppo criminale, di cui facevano parte, a vario titolo, altre 47 persone, si riforniva in Albania per smerciare in Campania ingenti quantitativi di ketamina, olio di hashish, nonché di un potente medicinale veterinario, denominato Boostin-S. Quest’ultima sostanza, a base di somatotropina, veniva fornita, senza la minima sorveglianza veterinaria con conseguente rischio per la salute umana e animale, ad allevatori di capi bufalini per incrementare fraudolentemente la produzione di latte. Il 72enne è ora nel carcere di Salerno-Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Frattamaggiore, tenta di rubare del materiale idraulico da un cantiere edile: arrestato

Operazione degli agenti del commissariato di Afragola

Napoli, riapre al traffico via Partenope

La decisione dopo l'incidente nella Galleria Vittoria

Maddaloni, il figlio del boss faceva lo spaccio itinerante

Operazione antidroga dei carabinieri a Maddaloni: arrestate 8 persone. Anche il figlio di un boss del clan Belforte

Covid in Campania, situazione stabile: oltre 1700 positivi

Covid in Campania, situazione stabile: oltre 1700 positivi. Dati quasi del tutto invariati per contagi e ricoveri. Restano stabili, in Campania, i contagi. Secondo i...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita