google news

Maltempo a Napoli, si fa la conta dei danni. Il video

A causa del maltempo a Napoli ci sono stati allagamenti a Chiaia, al rione sanità, al Vomero, e anche in alcuni seggi lettorali è stato necessario l'intervento della Protezione civile

    Maltempo a Napoli, i danni maggiori della bomba d’acqua che ha investito la città e la sua provincia li hanno subiti, al momento, i proprietari di tutti i negozi della Riviera di Chiaia.

    L’arteria di collegamento parallela alla villa Comunale e’ stata invasa dall’acqua del mare e dalla pioggia che si e’ accumulata per i tombini ostruiti. I negozi al piano terra sono stati allagati e l’acqua si e’ alzata oltre mezzo metro. Barbieri, calzolai, orologiai, ferramenta, due istituti bancari, diversi bar, un chiosco, tutti danneggiati, come molti scooter in sosta. In via Marina, in parte chiusa, due alberi sono crollati e hanno travolto auto in sosta.

    In via Marina un albero è crollato su due auto. Il livello dell’acqua è salito con la grande pioggia nelle strade fino a raggiungere le ruote di macchine e furgoni in alcuni punti. Al lavoro tecnici e agenti della polizia locale per fornire indicazioni ai cittadini e cercando di ripulire da rami e fango le canaline di scolo a bordo strada per far defluire. Nel golfo il vento ha gonfiato il mare in entrata e muove onde e canaloni contro la costa.

    Come quasi sempre accade il Borgo Vergini al rione sanità è diventato un fiume in piena a causa dell’acqua che si riversa giù da via Cristallini. Allagamenti anche al Vomero dove l’acqua ha invaso i negozi e causando danni ai bar con dehors.

    Maltempo a Napoli, 60 interventi nei seggi elettorali

    Sono circa 60 gli interventi effettuati dal Comune di Napoli insieme alla Napoli Servizi nei seggi elettorali nella sola giornata di oggi a seguito di segnalazioni dovute ai danni e agli allagamenti per le forti piogge. Questa notte sara’ operativo un gruppo di assistenza per garantire regolarita’ alle operazioni di spoglio e al Parco Quadrifoglio, presso la sede del servizio elettorale, sara’ attiva una squadra di intervento pronta a rispondere ad ogni chiamata.

    A Torre del Greco 4 persone intrappolate in auto in un sottopasso allagato salvate dalla polizia locale

    Auto intrappolata con quattro persone a bordo: provvidenziale l’intervento dei vigili urbani. E’ accaduto nella tarda mattinata a Torre del Greco  nella zona a ridosso di via Litoranea, dove la pioggia caduta abbondante ha allagato i sottopassi dell’arteria parallela al lungomare realizzata quando sono stati chiusi i passaggi a livello delle Ferrovie dello Stato.

    Gli agenti di polizia municipale hanno permesso agli occupanti del veicolo di uscire dalla parte posteriore della vettura, rimasta per fortuna libera. La circolazione nella zona e’ rimasta paralizzata per diverso tempo, con i semafori rossi che indicavano il divieto di transito: “Siamo rimasti isolati – protesta un automobilista – personalmente non sono riuscito a raggiungere la zona bassa di via Mortelle. E dire che questa arteria e’ nata proprio per collegare le due zone in precedenza unite dai passaggi a livello”.

    Interventi della protezione civile in tutta la Campania

    Sono numerosissimi gli interventi effettuati dai volontari del sistema regionale della Protezione civile per emergenze connesse al maltempo a supporto degli enti locali. Allagamenti hanno interessato quasi tutto il casertano, il nolano, l’area flegrea. Allagati anche alcuni quartieri di Napoli e Caserta.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Scuole chiuse a Napoli domani causa maltempo

    Numerosi anche i problemi legati alla caduta di alberi. In particolare, nel casertano intervento della Protezione civile regionale hanno interessato Caserta, Caiazzo, Cesa, Curti, Macerata Campania, Santa Maria Capua Vetere,Villa Literno Associazione, Casal di Principe, Sessa Aurunca, Grazzanise , Pignataro Maggiore, Cancello Arnone, Arienzo, Aversa, Ailano, Vairano Patenora, A Castelvolturno sono stati tagliati 7 alberi caduti in zona villaggio Coppola. Allagamenti sulla Domiziana, via Oleandri, destra Volturno e Bagnara tra Pescopagano e Marina di Castelvolturno, Capriati al Volturno.

    Oltre 200 volontari che erano stati prontamente allertati dalla sala operativa regionale hanno lavorato incessantemente anche con idrovore e mezzi speciali della protezione civile. Numerosi gli automobilisti rimasti in panne portati in sicurezza dagli stessi volontari. Impegnato anche il personale della Sma Campania e i tecnici del genio civile. Sala operativa e centro funzionale continuano l’attivita’ in h24. Permane l’allerta arancione su tutta la Campania fino alle 23.59 di domani.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV