A Napoli cede impalcatura Palazzo Cellamare: tragedia sfiorata

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Napoli cede impalcatura Palazzo Cellamare: tragedia sfiorata ieri sera nella zona di Chiaia.

Il ponteggio è interno all’area privata dello stabile e per fortuna nessun condomino è transitato al momento del crollo. La protezione civile ed i vigili del fuoco sono intervenuti ed stata interdetta l’area. La polizia locale presidia i luoghi, mentre la ditta è al lavoro per l’intervento di messa in sicurezza.

Palazzo Cellammare, severo edificio nobiliare con una facciata quasi a bugnato che si affaccia imponente su via Chiaia, fondato dall’abate Francesco Giovanni Carafa nel XVI secolo, assalito dal popolo durante la rivolta di Masaniello e adibito a lazzaretto nel ‘600 prima di essere acquistato dal duca genovese Antonio del Giudice, principe di Cellammare.



    Poi passato a Michele Imperiali di Francavilla, famoso per i suoi ricevimenti in tutta Europa, e tutt’ora proprietà privata e da settembre 2021 è al centro di lavori di restauro dei prospetti interni ed esterni.

    palazzo Cellamare




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Pirateria: dal Tribunale di Campobasso la prima condanna per la truffa del ‘pezzotto’

    Il Tribunale di Campobasso ha emesso una condanna di 2 anni e 20 giorni di reclusione, pena sospesa, insieme al pagamento di una multa di 15mila euro per un uomo di 38 anni residente a Isernia. L'uomo è stato riconosciuto colpevole di truffa aggravata per la diffusione illegale, attraverso internet, di contenuti televisivi di pay-TV, compresi quelli di piattaforme come Sky e Amazon, nota pratica come "pezzotto". Il giudice monocratico Candigliota ha pronunciato la sentenza,...

    Camorra, il clan D’Alessandro pagava 5 euro al giorno ai prestanome per intestarsi le agenzie di scommesse

    Il potente clan D'Alessandro di Castellammare utilizzava agenzie di scommesse intestate a prestanome, tossicodipendenti e disoccupati a cui venivano dati 5 euro al giorno, per riciclare i proventi illeciti di estorsioni e scommesse clandestine. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata, coordinata dalla DDA di Napoli che stamane ha stretto le manette ai polsi di 7 affiliati mentre altri dieci sono indagati a piede libero. Le attività commerciali del...

    Arrestati 6 minorenni per rapine violente a Milano in zona Bicocca

    Questa mattina, la Polizia di Stato ha arrestato 6 minorenni, di età compresa tra 16 e 17 anni, accusati di aver commesso 7 rapine violente ai danni di coetanei in zona Bicocca, a Milano, tra il 27 novembre e l'1 dicembre 2023. Le indagini, coordinate dalla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Milano, sono state condotte dai poliziotti del Commissariato Greco Turro. Le rapine avvenivano in diverse zone della zona Bicocca, tra cui la...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE