Giugliano, casa occupata abusivamente da una coppia con bambina: lui arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Giugliano, casa occupata abusivamente da una coppia con bambina: lui arrestato, lei denunciata

Nel marzo dello scorso anno il padre passa a miglior vita e cede in eredità alla figlia uno stabile su più piani. Una porzione della struttura è adibita a casa di riposo per anziani, un’altra ad appartamento mansardato.

Appartamento e mansarda erano già occupate abusivamente da un uomo e una donna di origini romene e dalla loro bambina di poco più di due anni.

    Inutili i tentativi dell’ereditiera di riottenerne la proprietà. Ogni qual volta la donna tentava di rientrarne in possesso il capo famiglia, 41enne e già noto alle forze dell’ordine, ne incendiava una porzione. Questo mettendo in pericolo gli ospiti anziani della villa adiacente. Due le denunce presentate, non solo per danneggiamento ma anche per minacce e atti persecutori.

    Ultimo disperato tentativo di liberare la casa nella serata di ieri. Ancora una volta gli “ospiti” hanno minacciato e tentato di aggredire la proprietaria. Da uno dei balconi avrebbero addirittura lanciato oggetti contro la sua auto. Tra questi un lampadario.

    I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano sono intervenuti proprio su richiesta della vittima e sulla scorta delle denunce presentate nei mesi scorsi hanno arrestato il 41enne per atti persecutori.

    E’ ora in carcere. La compagna è stata denunciata e la bambina (ora di 2 anni e 8 mesi) affidata ad un parente.
    L’appartamento è finalmente libero.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

    Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE