Cervinara, inchiesta sulla morte di Alessandra e Roberta

Sarà l’inchiesta della magistratura a fare luce sull’incidente stradale in cui questa notte hanno perso la vita Alessandra Taddeo e Roberta Iuliano, a Cervinara, in provincia di Avellino. Le due ragazze sono morte sul colpo, a poche centinaia di metri dalle loro abitazioni, schiantandosi contro il muretto di cinta di una villetta. Avevano trascorso il […]

google news

Sarà l’inchiesta della magistratura a fare luce sull’incidente stradale in cui questa notte hanno perso la vita Alessandra Taddeo e Roberta Iuliano, a Cervinara, in provincia di Avellino.

Le due ragazze sono morte sul colpo, a poche centinaia di metri dalle loro abitazioni, schiantandosi contro il muretto di cinta di una villetta. Avevano trascorso il sabato sera tra Airola e Montesarchio, nella confinante provincia di Benevento. Alla guida della Fiat 500 la loro amica Marilina, rimasta ferita insieme a Giovanna, l’altra giovane della comitiva: entrambe, ricoverate in ospedale ad Avellino e Benevento, non corrono pericolo di vita.

Come da prassi le due ragazze ferite sono state sottoposte a tutti gli esami del caso. E solo dopo l’esito e l’informativa dei carabinieri il magistrato della Procura di Avellino incaricato di coordinare le indagini deciderà come procedere.

La tragedia, avvenuta intorno alle 4 di stamattina, ha sconvolto la comunita’ della Valle Caudina. Le quattro ragazze, tutte della stessa eta’, erano amiche d’infanzia e le loro famiglie note e stimate. Alessandra, figlia di un medico, si era laureata pochi giorni fa con il massimo dei voti in medicina. Roberta era laureanda in legge.

Il sindaco di Cervinara, Caterina Lengua, ha fatto visita alle famiglie delle vittime e ha proclamato il lutto cittadino. Roberta stava, invece, per laurearsi in legge. Sono morte la notte scorsa, a 28 anni. Erano quasi arrivate a casa, nell’Avellinese, ma per Alessandra e Roberta l’impatto ha interrotto, per sempre, le loro vite.

LEGGI ANCHE  Arrivano al 72,14% gli immunizzati in Italia con la terza dose di vaccino

Alessandra, Roberta, Marilina e Giovanna avevano trascorso il sabato sera tra Airola e Montesarchio, nella confinante provincia di Benevento. Alla guida della Fiat 500 c’era Marilina, rimasta ferita insieme a Giovanna; sono state estratte dai Vigili del Fuoco e ricoverate in ospedale ad Avellino e Benevento, non corrono pericolo di vita.

Per Alessandra Taddeo e Roberta Iuliano, invece, la vita si e’ fermata poco prima delle quattro di stamattina. Sui social, nella sua foto profilo, Alessandra sorride: indossa la corona d’alloro dei laureati. Poi ci sono le foto della festa, solo di pochissimi giorni fa. Sul profilo di Roberta tante foto con le amiche, anche con chi ha condiviso con lei gli ultimi sorrisi della sua vita.

Il sindaco di Cervinara, Caterina Lengua, parla dello “sgomento di un’intera comunita’ che si ritrova smarrita ed incredula”. Ha proclamato il lutto cittadino e le bandiere a mezz’asta sul Palazzo Comunale. Non si conosce ancora la dinamica dell’incidente, al vaglio di carabinieri e polizia. Sta di fatto che la 500 su cui erano a bordo ha sbandato ed e’ finita violentemente contro un muretto che delimita un’abitazione alle porte di Cervinara.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Salerno, scandalo affitti case vacanze: 17 indagati

Blitz della Guardia di Finanza: nei guai 17 dipendenti pubblici. Danno erariale di 1.400.794,42 euro

Torre del Greco, spacciava dai domiciliari: arrestato

La polizia ha arrestato un pregiudicato di 43 anni di Torre del Greco

Camorra a Scampia, il racconto choc di Abbruzzese: “Così il clan si è preso la mia casa”

La camorra a Scampia si prende le case per sistemare famiglie di affiliati. Inchiesta dopo gli arresti di ieri

Marcianise, in giro con mazza da baseball e droga a casa: arrestato

La polizia ha arrestato un 25enne: aveva cocaina e materiale per il taglio

IN PRIMO PIANO

Pubblicita