Caivano, altri 2 pusher arrestato al Parco Verde

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caivano, altri 2 pusher arrestato al Parco Verde. I due sono del posto e hanno rispettivamente 51 e 19 anni.

Doppio arresto per droga al Parco Verde da parte dei Carabinieri della compagnia di Caivano che insieme ai militari del reggimento Campania hanno setacciato strade e aree condominiali. A finire in manette Pasquale D’Angelo e Pasquale Palmieri. I due sono del posto, sono già noti alle forze dell’ordine e hanno rispettivamente 51 e 19 anni.

“OOOOHH, FUJE, FUJE, CI STANN ‘E GUARDIE”. Così il 51enne – appostato all’interno del rione Iacp – da buona vedetta aveva tentato di avvertire il giovane “socio” ma era troppo tardi. I carabinieri avevano cristallizzato la scena e già individuato i protagonisti dell’attività imprenditoriale che porta morte.

    I due vengono bloccati e perquisiti. Rinvenuti e sequestrati 1.410 euro in contanti, 65 dosi di cocaina, 14 dosi di marijuana, 17 dosi di eroina e 13 dosi di hashish. La droga era pronta per la vendita per ogni tipo di cliente.
    Gli arrestati sono in carcere in attesa di giudizio.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE