Napoli, minaccia in vivavoce madre e fratello dagli uffici nella caserma dei carabinieri: arrestato

Napoli, minaccia in vivavoce madre e fratello dagli uffici nella caserma dei carabinieri: arrestato 50enne di Secondigliano. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia un 50enne di Secondigliano, già noto alle forze dell’ordine. Per l’ennesima volta aveva chiesto denaro alla madre anziana e al fratello. I modi quelli di sempre, con insulti e minacce di morte. […]

google news

Napoli, minaccia in vivavoce madre e fratello dagli uffici nella caserma dei carabinieri: arrestato 50enne di Secondigliano.

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia un 50enne di Secondigliano, già noto alle forze dell’ordine. Per l’ennesima volta aveva chiesto denaro alla madre anziana e al fratello. I modi quelli di sempre, con insulti e minacce di morte.

I suoi familiari hanno deciso di denunciarlo, stanchi delle continue vessazioni e di quelle insistenti pretese di denaro, probabilmente mosse dalla sua tossicodipendenza.

E proprio mentre raccontavano tutto ai carabinieri che il 50enne ha telefonato ai familiari e poi sul numero della stazione. In vivavoce ancora insulti e promesse di morte. La gazzella dell’Arma a quel punto torna a casa delle vittime e davanti alla porta di ingresso c’era l’uomo violento che attendeva il ritorno di sua madre e di suo fratello.

E’ così finito in manette. Ora è in carcere, in attesa di raccontare la sua versione al giudice.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Pedopornografia online, perquisizioni in tutta Italia

Maxi operazione polizia contro pedopornografia online in tutta Italia: inchiesta coordinata dalla Procura di Napoli

Accusato di stalking dalla moglie: ai domiciliari dopo 5 mesi di carcere

Una donna di Mondragone aveva fatto arrestato il marito accusato di stalking e violenze

Art Days – Napoli Campania: dal 24 al 27 novembre

Nove tra musei e fondazioni, dodici gallerie, sedici spazi indipendenti e associazioni, tre collezioni, una residenza d’artista

Ercolano, prende birra e si rifiuta di pagare: denunciato per tentata estorsione

Prende birra in un bar di Ercolano, si rifiuta di pagare e pretende 50 euro dal titolare: uomo di 35 anni denunciato per tentata estorsione

IN PRIMO PIANO

Pubblicita