Ancora un pusher arrestato al parco Verde di Caivano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ancora un pusher arrestato al parco Verde di Caivano, il 50enne Michele Alboretti.

A finire in manette Michele Alboretti, 50enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri della stazione di Caivano lo hanno sorpreso tra i palazzoni dei lotti A5 e A3 del rione verde pastello. Stava consegnando droga ad alcuni clienti, in cambio di denaro.

Quando ha intuito di essere stato scoperto ha tentato la fuga disperata nei campi.
La sua corsa è durata poco, sotto sequestro gli stupefacenti che aveva in tasca: 32 dosi di eroina per complessivi 28 grammi e 178 euro circa in contante ritenuto provento illecito.

    Alboretti è stato portato in carcere, in attesa di raccontare al giudice la sua versione dei fatti.

    L’arresto del 50enne è maturato nel corso di un servizio di controllo del territorio svolto dai militari della compagnia di Caivano nei rioni più difficili della città.
    67 le persone identificate, 31 i veicoli passati al setaccio.

    In un appartamento di un 46enne del posto sequestrati 12531 euro in banconote di vario taglio, materiale per il confezionamento di droga, 32 cellulari, 7 banconote contraffatte e 65 gratta e vinci. L’uomo, denunciato, dovrà rispondere di ricettazione.

     

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Stasera in Tv: la programmazione di questa sera , 20 febbraio 2024.

    Ecco la programmazione tv, di questa sera, 20 febbraio 2024, sui principali canali italiani: Rai 1: alle 21:30 "Aline- La voce dell'amore" Rai 2: alle 21:20...

    Stupri a Caivano, il gip dispone il rito immediato per i 7 minorenni

    Il gip del tribunale dei minorenni di Napoli, Umberto Lucarelli, ha accolto le richieste della procura e disposto il giudizio immediato per i 7...

    Napoli, morta Alessandra Golia, la storica restauratrice del Museo di Capodimonte

    Cordoglio al Museo Capodimonte per la scomparsa della storica restauratrice Alessandra Golia. Il direttore Eike Schmidt e il personale del Museo e Real Bosco...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE