soresa
Pubblicitasoresa

La campionessa Linda Cerruti: “Fermiamo il sessismo sui social. Denuncio tutti”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Linda Cerruti torna a parlare degli insulti sessisti e volgari ricevuti dopo aver condiviso una foto fatta in spiaggia mettendo in mostra le otto medaglie vinte ai recenti campionati europei di nuoto sincronizzato.

“Quello che c’era da scrivere l’ho scritto nel mio post. Ora è tempo di agire: voglio capire come procedere per vie legali. Magari con la polizia postale, soprattutto sui commenti più spinti. Lo faccio per me stessa, e per i bambini che ci vedono come esempio”, dice l’atleta in un’intervista a Repubblica.

La Cerruti aveva già parlato in un post su Instagram della vicenda: “schifata dalle centinaia, probabilmente migliaia, di commenti fuori luogo, sessisti e volgari che lo accompagnano. Dopo più di 20 anni di allenamenti e sacrifici, trovo a dir poco VERGOGNOSO e mi fa davvero male al cuore leggere quest’orda di persone fare battute che sessualizzano il mio corpo. Un sedere e due gambe sono davvero quello che resta, l’argomento principale di cui parlare?”.


    “Nel mio piccolo, col mio post, non stravolgo il mondo, però se ciascuno nel suo piccolo fa qualcosa, prima o poi queste dinamiche social finiranno – aggiunge nell’intervista a Repubblica -. Sembra quasi che stia diventando normale, all’ordine del giorno, per sportivi famosi e personaggi del mondo dello spettacolo”.

    E sulla posizione scelta per la foto presa di mira conclude: “Non è a caso: era l’entrata dell’esercizio singolo al mio primo europeo nel 2010, quella posa che esibiamo prima che parta la musica e ci si tuffi in piscina. È una spaccata verticale sulla testa, una forma di espressione del mio sport che volevo celebrare”. “C’è tanto lavoro dietro quelle medaglie”, conclude Cerruti che parla delle tante ore passate ad allenarsi.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Ad Arzano furti a raffica: paura e rabbia sui social

    Arzano. Ennesima notte di terrore in via Sette Re. E di rabbia. I ladri non mollano la presa, zona dopo zona, casa dopo casa. Una...

    IN PRIMO PIANO

    LE NOTIZIE PIU LETTE

    Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

    Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

    Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

    Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

    Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

    Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...