Dimentica la porta aperta del bar: la mattina dopo trova una “sorpresa”

Dimentica la porta aperta del bar: la mattina dopo trova una “sorpresa”: ma positiva. E’ la bella notizia di Ferragosto e la protagonista è Anca Nicoleta Scolareanu, giovane romena titolare del bar Belvedere in piazza Angeletti, di Sant’Angelo a Pontano, in provincia di Macerata. Tre giovani erano entrati nel locale credendo che fosse aperto: hanno […]

google news

Dimentica la porta aperta del bar: la mattina dopo trova una “sorpresa”: ma positiva.

E’ la bella notizia di Ferragosto e la protagonista è Anca Nicoleta Scolareanu, giovane romena titolare del bar Belvedere in piazza Angeletti, di Sant’Angelo a Pontano, in provincia di Macerata.

Tre giovani erano entrati nel locale credendo che fosse aperto: hanno aperto il banco frigo, hanno preso due birre Peroni e poi hanno lasciato i soldi e un biglietto sul bancone: “Abbiamo preso due Peroni, ecco qui i soldi”.

E’ stata la stessa proprietaria Anca Nicoleta Scoleanu, che da un anno e qualche mese gestisce il bar, a raccontare l’episodio a Cronache maceratesi.“Venerdì notte mi ero dimenticata di chiudere la porta del bar e sabato mattina la mia collega ha ritrovato il biglietto. Presa dalla curiosità di capire chi fosse stato, ho visto le immagini delle telecamere di sicurezza del locale.

Si nota che intorno alle 4.30, tre ragazzi sono entrati nel bar e si sono diretti verso il frigo, hanno preso le birre e poi hanno lasciato accanto alla cassa i tre euro della consumazione con tanto di biglietto su cui c’era scritto ‘Abbiamo preso due Peroni, ecco qui i soldi’. Da quello che si nota nel video sono addirittura usciti dal locale per prendere i soldi in macchina e poi sono rientrati. Questo gesto di onestà dimostra che ci sono anche ragazzi bravissimi. Non era affatto scontato: potevano andarsene senza pagare o danneggiare il locale.

Questo gesto dimostra che ci sono anche dei bravissimi ragazzi. Da non considerare affatto, potrebbero semplicemente andarsene senza pagare e peggiorare le cose. È stato come un dono e, soprattutto, un segno di rispetto per il mio lavoro”, ha raccontato.

Lei sottolinea che tale atto di correttezza e gentilezza “va raccontato, soprattutto per ridare fiducia ai giovani dopo le violenze che ci hanno colpito nelle scorse settimane”. Non ha riconosciuto i tre giovani nei filmati di sorveglianza, ma intende ringraziarli personalmente e attraverso Cronache Maceratesi lancia un appello: “se questi giovani che si sono comportati così bene vengono a trovarmi, offrirò loro un aperitivo”. 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Napoli anziana rapinata cade e batte la testa: è grave

Lo scippo in corso Umberto I all'altezza del civico 381, donna di 72 anni ha battuto la testa: è ricoverata in gravi condizioni al Cto

Ruba cappotti da donna nella Galleria Commerciale di piazza Garibaldi: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un 20enne di origini georgiane

Innovazione sociale e urbana a San Giovanni a Teduccio: le proposte dell’XI Summer School

Le proposte dell'XI Summer School dei sociologi dell'ambiente e del territorio 

Meteo Napoli, ecco l’Ottobrata napoletana: tutti al mare

Giornata ideale per riprendere l'abbronzatura in spiaggia e per i più temerari di fare un tuffo in mare. Ma anche per una bella gita fuori porta.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita