Aggiornato -

14 Agosto 2022 - 20:40

Aggiornato -

domenica 14 Agosto 2022 - 20:40
HomeCronacaCronaca di NapoliPianura, il cadavere ritrovato è di Andrea Covelli: ma la famiglia non...

Pianura, il cadavere ritrovato è di Andrea Covelli: ma la famiglia non ha voluto riconoscerlo

E’ di Andrea Covellii il cadavere ritrovato nel tardo pomeriggio nelle campagne di Pianura anche se la famiglia non ha voluto riconoscerlo. Sul cadavere, in avanzato stato di decomposizione, sono state riscontrate ferite riconducibili a […]
google news

E’ di Andrea Covellii il cadavere ritrovato nel tardo pomeriggio nelle campagne di Pianura anche se la famiglia non ha voluto riconoscerlo.

Sul cadavere, in avanzato stato di decomposizione, sono state riscontrate ferite riconducibili a colpi di arma da fuoco. Sulla scomparsa di Andrea Covelli stanno indagando gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Napoli e del commissariato Pianura.

La mamma Rosaria Vicino è stata colta da malore e non è stata in grado di riconoscerlo.

Durante alcune perquisizioni effettuate dalla polizia è arrivata la notizia del ritrovamento del cadavere proprio mentre la mamma di Andrea Covelli aveva fatto sapere che stava per andare a casa di alcuni boss della zona a chiedere notizie del figlio.

Il ritrovamento e’ avvenuto in una zona non lontana da dove e’ scomparso Covelli ma naturalmente si attende l’identificazione ufficiale del cadavere per formulare qualsiasi ipotesi. Gli investigatori, secondo quanto si apprende, ritengono molto probabile che il corpo sia proprio quello del giovane.

 “Era uscito per compare dei cornetti per un’amica e non e’ piu’ tornato: stiamo vivendo un incubo, rivoglio mio figlio”. A parlare cosi’ era stata Rosaria Vicino, madre del 27enne. Andrea – secondo la sua ricostruzione – era fermo, in sella al suo scooter, in attesa che si presentasse la sua amica, quando e’ stato affiancato da un altro scooter sul quale c’erano due persone.

“Sembrava fosse una rapina -aveva aggiunto la mamma del giovane – gli hanno preso il telefono e il portafogli. Poi il passeggero si e’ messo alla guida dello scooter di Andrea e l’altro se l’e’ caricato sul suo. Da quel momento non ci sono piu’ tracce di mio figlio. Siamo persone oneste che lavorano, stiamo vivendo un incubo”.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Napoli, Vincenza Donzelli muore per complicazioni post parto

E' una tragedia che ha colpito nel bel mezzo delle festività di Ferragosto il mondo della cultura di Napoli. Vincenza Donzelli, 43 anni, operatrice culturale...

Sorrento, giovani ubriachi alla guida: ritirate 9 patenti

Sorrento. Contrasto della guida in stato d’ebrezza e alterazione da stupefacenti. Stanotte in Piazzale del Lauro a Meta di Sorrento, località ad alta densità turistica...

Il Teatro San Carlo a Napoli è aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto,

Il Teatro San Carlo a Napoli e' aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto, Ferragosto compreso. I dati registrati fino ad oggi contano...

Covid in Campania, in calo tasso incidenza e ricoveri

Covid in Campania, sono 1749 i neo positivi al Covid su 10877 test esaminati. Secondo i dati del Bollettino della Regione Campania il tasso...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita