Aggiornato -

14 Agosto 2022 - 22:54

Aggiornato -

domenica 14 Agosto 2022 - 22:54
HomeSportFormula 1, la Ferrari di Sainz trionfa a Silverstone

Formula 1, la Ferrari di Sainz trionfa a Silverstone

Formula 1, la Ferrari di Sainz trionfa a Silverstone. Leclerc paga le scelte: è quarto. Incidenti, strategie, scelte sbagliate, colpi di scena. C’è di tutto nel Gp di Gran Bratagna che ha regalato a Sainz […]
google news

Formula 1, la Ferrari di Sainz trionfa a Silverstone. Leclerc paga le scelte: è quarto.

Incidenti, strategie, scelte sbagliate, colpi di scena. C’è di tutto nel Gp di Gran Bratagna che ha regalato a Sainz la prima vittoria in carriera (“Yes, Vamos” ne suo team radio finale).

Era partito dalla pole position lo spagnolo ma il successo è arrivato al termine di un Gp frutto essenzialmente di una scelta azzeccata: cambiare le gomme a 13 giri dalla fine; complice la bandiera gialla per Ocon, tutti dentro a montare le gomme soft tranne il leader Leclerc rimasto in pista con le dure, scelta che non ha pagato.

Vince Sainz su Perez e Hamilton. Solo quarto Leclerc che, ancora una volta, assapora la vittoria e poi chiude deluso sotto la bandiera a scacchi. Quinto Alonso, poi Norris, Verstappen, Schumacher, Vettel, Magnussen. Un Gp incredibile da raccontare.

Crash al via e subito bandiera rossa a Silverstone. Maxi incidente con quattro piloti coinvolti: Russell, Albon, Tsunoda e Zhou la cui macchina vola in seguito alla carambola innestata da un’Alpha Tauri che colpisce Russell a sua volta contro l’Alfa Romeo di Zhou. Il pilota cinese è Albon al medical center fortinatamente senza conseguenza.

Nel corso del primo giro anche un’invasione di pista da parte di alcune persone nel momento in cui la gara era già stata interrotta con la bandiera rossa. Al momento dello stop la classifica recita: Vertsappen, Sainz, Hamilton, Leclerc, Alonso, Perez (Verstappen con le soft parte bene e brucia Sainz al via, mentre Hamilton si prende la terza posizione su Leclerc) ma si riparte la griglia di partenza di inizio gara e non con la classifica virtuale al momento della bandiera rossa in quanto il primo giro non è completato.

La Ferrari scatta quindi nuovamente in pole position con Sainz davanti a Verstappen (che cambia strategia e monta le medie), Leclerc e Perez. Al secondo via i ferraristi resistono nella rispettiva posizione ma al decimo giro passa Verstappen che diventa leader del GP con Sainz che un giro dopo perde la macchina ed esce fuoripista per un sovrasterzo.

Colpo di scena al giro 12: Foratura per Verstappen (causata da un pezzo di carbonio), l’olandese perde la leadership e rientra ai box. Sainz al comando del GP, Leclerc secondo che chiede alla squadra di ordinare a Sainz di cedere la prima posizione, ma al momento la situazione non cambia mentre Hamilton si avvicina al monegasco.

Al 21esimo giro pit stop Sainz che monta gomme hard e prova ad arrivare fino in fondo. Impressiona Hamilton che tallona Leclerc al ritmo di giro veloce su giro veloce. Al 26esimo giro Leclerc ai box nel boato di Silverstone per Hamilton leader. Rentra in pista appena alle spalle di Sainz con gomme hard più fresche di 5 giri rispetto al compagno di squadra. Hamilton continua a volare in testa; Leclerc mette Sainz nel mirino.

A venti giri dalla fine ordine di scuderia Ferrari: Leclerc passa Sainz e si mette alla caccia dell’inglese. Pit-stop lento della Mercedes. Il sette volte iridato rientra in pista al 3° posto con un distacco di 4″5 da Leclerc e di 3″5 da Sainz. Ottavo Verstappen. Perez risale fino alla quarta piazza con l’altra Red Bull. Leclerc c’è.

Giro record: 1’31″7 per il monegasco che guadagna 7 decimi su Sainz e 3 su Hamilton. A tredici giri dalla fine colpo di scena. Si pianta l’Alpine di Ocon. Bandiera gialla: Sainz e Hamilton ne approfittano, si fermano e montano gomme soft nuove. Leclerc invece resta fuori con pneumatici hard usati. Team radio Leclerc: “Sarà dura”.

Leclerc precede Sainz, Hamilton, Perez, Alonso, Norris, Vettel, Magnussen, Verstappen, Schumacher. Via la bandiera gialla con dieci giri da percorrere. Perez è molto aggressivo e prova l’attacco su Hamilton portandosi in terza posizione, mentre Sainz sfrutta la gomma soft nuova e supera Leclerc portandosi in testa.

Sainz prova a scappare via con 2″ su Leclerc che fa da tappo ai vari Perez, Hamilton, Alonso e Norris. 8° Verstappen. Battaglia durissima: Sainz vola e Leclerc cede il passo prima a Perez, poi ad Hamilton. Trionfo Spagnolo a Silverstone per la prima vittoria in carriera. La F1 torna il 10 luglio con il Gp di Austria.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Napoli, Vincenza Donzelli muore per complicazioni post parto

E' una tragedia che ha colpito nel bel mezzo delle festività di Ferragosto il mondo della cultura di Napoli. Vincenza Donzelli, 43 anni, operatrice culturale...

Sorrento, giovani ubriachi alla guida: ritirate 9 patenti

Sorrento. Contrasto della guida in stato d’ebrezza e alterazione da stupefacenti. Stanotte in Piazzale del Lauro a Meta di Sorrento, località ad alta densità turistica...

Il Teatro San Carlo a Napoli è aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto,

Il Teatro San Carlo a Napoli e' aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto, Ferragosto compreso. I dati registrati fino ad oggi contano...

Covid in Campania, in calo tasso incidenza e ricoveri

Covid in Campania, sono 1749 i neo positivi al Covid su 10877 test esaminati. Secondo i dati del Bollettino della Regione Campania il tasso...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita