Chirurgo arrestato a Napoli: 32 interventi ma era a sciare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Si chiama Giuseppe De Martino, e ha 50 anni, il medico chirurgo a cui oggi il Nas di Napoli ha notificato un provvedimento cautelare agli arresti domiciliari emesso dal gip di Napoli per i reati di concorso in falso ideologico e materiale, violenza privata e violenza o minaccia per costringere a commettere un reato.

Il professionista, originario di Pagani, in provincia di Salerno, e’ gia’ stato coinvolto in altre indagini e, all’epoca dei fatti contestati, prestava servizio in una notissima clinica partenopea.

Dagli accertamenti eseguiti dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanita’, diretto dal comandante Alessandro Cisternino, e’ emerso che in quattro giorni, tra il 25 e il 28 febbraio 2020, aveva eseguito ben 32 interventi chirurgici di routine ,sebbene fosse in vacanza a Madonna di Campiglio, nota localita’ sciistica nell’Italia settentrionale.



    Secondo la documentazione acquisita dagli inquirenti della Procura di Napoli (sostituti procuratori Mariella Di Mauro, attualmente procuratore aggiunto di Napoli Nord, e Fabrizio Vanorio) il professionista – amministratore unico e proprietario (in percentuali variabili) di diverse societa’ – risulta che ha eseguito, ma solo sulla carta, diversi interventi di ablazione transcatetere, numerosi impianti di pacemaker, monocamerale e biventricolare, espianti di loop recorder (un dispositivo che viene impiantato sottopelle per registrare il ritmo cardiaco in continuo) e, infine, di avere diversi studi elettrofisiologici, un esame che valuta le proprieta’ elettriche del cuore.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE