Aggiornato -

13 Agosto 2022 - 14:58

Aggiornato -

sabato 13 Agosto 2022 - 14:58
HomeCronaca NeraCamorra, sequestrati a Firenze case e conti a esponente del clan Cuomo...

Camorra, sequestrati a Firenze case e conti a esponente del clan Cuomo di Nocera

Nocera. La polizia ha eseguito stamani il sequestro, finalizzato alla confisca, di beni riconducibili ad […]
google news

Nocera. La polizia ha eseguito stamani il sequestro, finalizzato alla confisca, di beni riconducibili ad esponenti di un clan di camorra, i Cuomo di Nocera Inferiore  finito al centro di un’inchiesta della procura di Firenze per usura e altri reati, anche associativi.

Il procuratore della Repubblica di Firenze e il questore di Firenze hanno richiesto e ottenuto la misura di prevenzione patrimoniale disposta dell’Ufficio misure di prevenzione del tribunale fiorentino. Sequestrati una palazzina di tre piani a Nocera Inferiore (Salerno), quattro auto, due motociclette, conti correnti, un deposito titoli, un fondo di investimento, quote e beni che compongono il patrimonio aziendale di almeno tre ditte riconducibili a Luigi Cuomo, 40enne, attualmente detenuto nel carcere di Nuoro. Il sequestro colpisce anche proprieta’ e conti intestati alla moglie Anna Eboli e al figlio Michele Cuomo.

Il valore del sequestro corrisponde a 500.000 euro di euro. Il provvedimento e’ fondato su norme del codice antimafia e tiene conto della pericolosita’ sociale di Luigi Cuomo, basata sui numerosi procedimenti penali a suo carico (alcuni dei quali conclusi con sentenze irrevocabili), a partire dal 2002.

A Firenze il clan Cuomo ha tentato in tempi recenti l’infiltrazione territoriale disponendo nel capoluogo toscano di una base dotata di armi (almeno cinque pistole) e munizioni e dalla quale sarebbero partite spedizioni punitive per colpire i rivali di Nocera Inferiore. Formalmente Luigi Cuomo era titolare di una pizzeria di Firenze che il 23 febbraio 2021 fu colpita da un attentato incendiario, frutto di contrasti maturati dentro il gruppo.

Tale insolita azione criminale per la citta’ di Firenze stimolo’ indagini battenti di polizia e guardia di finanza che nel settembre 2021 portarono ad arresti e a scoprire il piano di infiltrazione a Firenze dei Cuomo, nel settore del commercio per riciclare il denaro sporco proveniente dalle attivita’ criminali e fare usura, e pure intercettando i fondi Covid.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Avellino, sequestrati 2,2 kg di cocaina pura: arrestato il corriere

Avellino. Nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino hanno individuato e...

Napoli, Alto impatto nei quartieri Vicaria e San Lorenzo

Napoli. Ieri i poliziotti del Commissariato Vicaria-Mercato, i motociclisti della Polizia Locale e i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, con il supporto del Reparto Prevenzione...

Pianura, discarica a cielo aperto all’esterno delle abitazioni

Pianura. “La situazione igienica sanitaria a Pianura preoccupa. Al civico 46, come segnalatoci da cittadini esasperati, si forma continuamente una discarica a cielo aperto,...

Napoli, fuggono su uno scooter con targa rubata: denunciati

Napoli. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Foria sono stati avvicinati da...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita