HomePoliticaMastella: 'Grande centro? Sì a Luigi Di Maio in coalizione

Mastella: ‘Grande centro? Sì a Luigi Di Maio in coalizione

google news
mastella grande centro
Foto di repertorio

Mastella: “Grande centro? Sì a Luigi Di Maio in coalizione. Da solo vale il 5%”. Il sindaco di Benevento ospite su Rai Radio1

Clemente Mastella, sindaco di Benevento e fondatore di Noi di centro, ha ipotizzato, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, i possibili scenari che potrebbero crearsi con la costituzione, alle prossime elezioni, di un centro che raccolga partiti e movimenti dei diversi schieramenti.

Di Maio, ha spiegato, “è nato a Pomigliano, la Dc in Campania è sempre stata importante: ha respirato l’aria giusta e spero sia sulla buona strada”.

Potrebbe diventare anche il leader del ‘Grande Centro’?
“No, non esageriamo. Arriva da ipoteche travagliate, come l’impeachment a Mattarella…”

In questa possibile coalizione vedrebbe anche Carlo Calenda?
“E’ dura, lui si fa da parte da solo – ha affermato a Un Giorno da Pecora il sindaco – si esclude da solo”.

Beppe Sala leader come lo giudicherebbe?
“E’ un mio collega ma leader…”

E Renzi?
“Con lui ho un rapporto ottimo, è lui che in questo momento non ritiene ci siano le condizioni di fare il leader o il federatore”.

Forse il nome giusto potrebbe esser quello di Mara Carfagna?
“Lei mi piace molto, potrebbe essere lei il leader se volesse”.

Quanto potrebbe volere questa coalizione i termini di voti?
“In Italia il 18% degli elettori voterebbero il centro. Sul piano reale siamo al 10%”.

E in questo 10% vedrebbe bene anche Di Maio con un pezzo di M5S.
“Certo, se ci sta perché no? Elettoralmente può valere il 5%”, ha concluso Mastella a Rai Radio1.

Di Battista disse che il M5S stava diventando il nuovo Udeur?
“Ma chi il finto rivoluzionario con gli stivali? Mica è il Che Guevara. Va in giro per il mondo a divertirsi, beato lui, ma vorrei capire chi glieli dà i soldi, ora se ne parte per la Russia, boh…”

Di Battista collabora con alcuni media, probabilmente percepirà un compenso da loro… “Eh ma dipende chi li legge questi giornali, già la carta stampata è in crisi…”.

Gustavo Gentile
Gustavo Gentilehttps://www.cronachedellacampania.it
Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

San Gennaro Vesuviano, arrestate 2 rom di Secondigliano: dopo un furto in appartamento

San Gennaro Vesuviano. Hanno 31 e 25 anni le due donne arrestate per concorso in furto in abitazione. A sorprenderle in strada i carabinieri...

Omicidio Willy, ergastolo ai fratelli Bianchi, 21 anni a Pincarelli 23 a Belleggia

Omicidio Willy: ergastolo ai fratelli Marco Bianchi e Gabriele Bianchi, 23 anni a Francesco Belleggia e a 21 Mario Pincarelli. E' la sentenza pronunciata oggi...

Sipario su ‘La settimana dello scrittore, ricordando Michele Prisco’

Supario su 'La settimana dello scrittore', ricordando Michele Prisco. Torre Annunziata immagina la seconda edizione. Sipario sulla prima edizione de “La settimana dello scrittore, ricordando...

Calcio Napoli, Coca-Cola diventa Global Partner: l’annuncio del club

SSC Napoli e Coca-Cola annunciano l’accordo che porterà l’azienda a essere al fianco del Club, in qualità di Global Partner, con l’esclusività nella categoria...

CRONACHE TV

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita