Castellammare, studente spagnolo aggredito e colpito alla testa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castellammare, studente spagnolo aggredito e colpito alla testa da due uomini, probabilmente con un casco

Lunedì sera uno studente spagnolo è stato ferito alla testa (probabilmente con un casco) da due uomini mentre passeggiava sul lungomare di Castellammare, all’altezza della Villa Comunale.

Il ragazzo, arrivato in Campania con un gruppo di altri giovani studenti provenienti da tutta Europa con il progetto Erasmus, stava passeggiando con una ragazza sul lungomare stabiese quando questa sembra sia stata vittima di un tentativo di rapina.

    Lo studente ha cercato di difendere la sua amica e per questo è stato colpito alla testa. I rapinatori sono stati messi in fuga dalle urla dei passanti mentre lo studente spagnolo è stato portato prima in pronto soccorso a Castellammare e poi trasferito al reparto di neurochirurgia dell’ospedale del Mare dove i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico e l’hanno monitorato per alcune ore. Sull’accaduto indaga la Polizia.

    “Ancora violenza e criminalità nelle nostre strade. Ancora una volta a farne le spese sono gli studenti in visita. È un argomento che va affrontato molto seriamente, il Prefetto deve intervenire, serve più prevenzione per questi crimini e maggiore tutela dei cittadini e dei visitatori.” –ha commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Il cantautore casertano Valerio Piccolo firma la canzone del film di Paolo Sorrentino

    Il poliedrico artista di Caserta, Valerio Piccolo, noto musicista, cantautore, traduttore e adattatore per libri, teatro e cinema, firma la canzone originale "E si' arrivata pure tu" per il nuovo film di Paolo Sorrentino, "Parthenope", in concorso al 77esimo Festival del cinema di Cannes. "Sono onorato e felice di contribuire...

    Campi Flegrei: primi dati incoraggianti sulla resistenza degli edifici in cemento armato

    Pozzuoli. I primi dati raccolti dai sensori installati dal Centro Studi Plinivs nelle scuole Artiaco e Marconi di Pozzuoli offrono un quadro incoraggiante sulla resistenza degli edifici in cemento armato all'attuale sciame sismico che sta interessando l'area dei Campi Flegrei. "Dai dati ottenuti non emergono al momento problemi strutturali significativi...

    CRONACA NAPOLI