David di Donatello, il sindaco di Napoli: ‘Città su schermo porta migliaia turisti.’

SULLO STESSO ARGOMENTO

David di Donatello, il sindaco di Napoli: “Città su schermo porta migliaia turisti. Iniziativa insieme per celebrare il risultato”

“Guardando in televisione la cerimonia di premiazione mi sono emozionato perché si vedeva tantissima Napoli, negli artisti, nei registi, negli attori, ma anche nelle strutture tecniche dei film oltre che nei luoghi”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi commentando la premiazione dei David di Donatello.



    “Napoli rappresenta oggi – ha detto a margine di un convegno di Assocostieri – il grande motore della creatività del cinema italiano e sicuramente rappresenta anche una grande industria, con ricadute importanti.

    Il nostro ufficio cinema che lavora molto bene riesce a coordinare decine di produzioni che si realizzano a Napoli e questo porta anche una ricaduta molto significativa sul territorio, oltre a una ricaduta di immagine. Se arrivano centinaia di migliaia di turisti a Napoli è anche per questo effetto traino che deriva dalle grandi produzioni cinematografiche e televisive.

    Io su questo tema sono in contatto con tutti i registi, attori e produttori, li ho incontrati diverse volte, che lavorano attorno al prodotto Napoli, e quindi sicuramente faremo un’iniziativa insieme anche per celebrare questo risultato storico”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Puglianello, Lavorgna: “Struttura sportiva affidata a privati, sì a una collaborazione con Asl per attività con ...

    "Stop a un uso indisciplinato del campo sportivo comunale. La struttura sarà affidata a una società privata e mi auguro possa nascere una collaborazione con il centro per l'autismo". A dichiararlo è il consigliere delegato alle politiche per lo sport del Comune di Puglianello, Arturo Lavorgna, che sta lavorando affinché si dia il giusto spazio alle attività sportive, ai giovani e ai bambini del territorio, ma anche alle persone con diverse abilità. "Con la collaborazione degli...

    Castellammare, pensionato ritrova libretto postale 1941: oggi vale 23mila euro

    Mario Lancellotta, pensionato di Fornelli in Provincia di Isernia, ma residente da anni a Castellammare di Stabia, ha fatto una scoperta straordinaria nella casa disabitata del nonno Alberto. Ha infatti trovato un libretto postale con un saldo di 979 lire del 1941, intestato al nonno scomparso durante la Seconda Guerra Mondiale. Mario potrebbe ricevere un rimborso di circa 23 mila euro grazie a uno studio condotto da un consulente. Ha incaricato gli avvocati di Associazione Giustitalia...

    La postina di Afragola dal cuore d’oro: consegna pacchi e sorrisi ad anziani ed extracomunitari

    Grazia Castiello, 37 anni, impiegata presso Poste Italiane da diversi anni, ha una laurea in formazione e scienze umane, un master, e ha svolto insegnamento oltre che attività di volontariato per aiutare i meno fortunati. Nonostante la sua già consolidata carriera, nel 2020 ha deciso di accettare l'opportunità di lavorare presso Poste, mantenendo comunque viva la sua inclinazione per il prossimo. Attualmente, fa parte di una squadra di 14 portalettere che ogni mattina parte dal...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE