HomeCronaca NeraCamorra, appalti ai Casalesi nella rete ferroviaria: 35 arresti

Camorra, appalti ai Casalesi nella rete ferroviaria: 35 arresti

Camorra: Il #ClandeiCasalesi aveva messo le mani sugli appalti della rete ferroviaria e di pavimentazione stradale, 35 misure cautelari e maxi sequestro da 50 milioni di euro
google news

Camorra: affari del clan dei Casalesi negli appalti per i servizi della rete ferroviaria e di pavimentazione stradale.

Sono 35 le misure cautelari eseguite nelle province di Napoli, Caserta, Roma, Bari e Lecco da ufficiali e agenti di polizia giudiziaria della Direzione investigativa Antimafia di Napoli e dai carabinieri del comando provinciale di Caserta e del nucleo investigativo del Dap. Sono 17 le persone finite in carcere, altrettante agli arresti domiciliari, mentre un altro soggetto è destinatario dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della Dda della procura di Napoli. Gli indagati sono ritenuti attigui al clan dei Casalesi, fazione capeggiata da Francesco Schiavone detto Sandokan, accusati di estorsione, intestazione fittizia di beni, turbativa d’asta, corruzione e riciclaggio, con l’aggravante della agevolazione mafiosa.

Eseguiti anche decreti di sequestro preventivo di beni mobili e immobili per un valore complessivo stimato in circa 50 milioni di euro. Contestualmente è stata eseguita dai carabinieri di Caserta un’altra misura cautelare, emessa in un separato procedimento, nei confronti di un avvocato e del responsabile di un’agenzia bancaria, accusati di aver rivelato a uno degli indagati l’esistenza delle indagini.

La contestazione dei pm Antonello Ardituro e Graziella Arlomede all’avvocato e al funzionario di banca e’ di rivelazione di segreto d’ufficio, reato aggravato dal metodo mafioso. A entrambi gli inquirenti contestano di avere rivelato a una delle persone indagate, l’esistenza dell’attivita’ investigativa sul suo conto, contestazione provata poi anche da una fitta trama di intercettazioni telefoniche tra diversi indagati a cui era giunta la notizia ‘soffiata’.

Gustavo Gentile
Gustavo Gentilehttps://www.cronachedellacampania.it
Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno.Pesci fortunati oggi

L'oroscopo oggi. Il segno fortunato del 30 giugno è quello dei Pesci Ariete La spinta a strafare per sbrigare in fretta le vostre incombenze e chiudere...

Pizza, le associazioni: “Anche a Napoli dovrebbe costare di più”

''A Napoli purtroppo la pizza non si puo' vendere a 13-15 euro, e' piu' difficile, anche se dovrebbe essere cosi' perche' Napoli e' la...

Incendi, Protezione civile: oggi 18 richieste di intervento aereo

Equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della protezione civile, impegnati sin dalle primissime ore del giorno...

Castellammare, oggi a Pavia l’ultimo saluto a Gigi Bici. La figlia ‘Mi manchi tanto’

Castellammare. Palloncini bianchi con il nome dei suoi cari e un lungo applauso per l'ultimo saluto a Luigi Criscuolo. Sei mesi dopo il ritrovamento...

CRONACHE TV

1 commento

I commenti sono chiusi.

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita