IN USA un morto per il virus delle zecche Powassan che può uccidere in 15 minuti

SULLO STESSO ARGOMENTO

IL VIRUS DELLE ZECCHE che aggredisce il cervello «in 15 minuti». Una persona e’ deceduta nel Maine, negli Usa, infettata dal virus Powassan, che si diffonde attraverso il morso  di una zecca di cervo, di marmotta o scoiattolo infetta.

La notizia scritta da Il Messaggero è stata riportata dal Maine Center for Disease Control and Prevention (CDC), l’organizzazione della sanità locale.

«Le zecche sono attive e cercano un ospite da mordere in questo momento», ha affermato Nirav D. Shah, Direttore del Maine CDC. «Esorto le persone e i visitatori del Maine ad adottare misure che prevengano le punture di zecca».

    dal 2011 al 2015 sono stati registrati 44 casi mentre dal 2016 al 2020 i casi sono aumentati  a 134.

    Si è passati da  22.527 casi  dal 2004 al 2019  a piu di 50,000 casi nel 2019 delle malattie trasmessse dalle zecche.

    Comunque molte delle persone contagiate non hanno presentato sintomi , alcuni invece hanno avuto sintomi lievi come .febbre, mal di testa , debolezza e  vomito.

    Mentre nei casi più gravi ci sono stati sintomi procurati dal virus come  encefalite e meningite. aggravandosi poi con  convulsioni, confusione , perdita di coordinazione o perdita di memoria.

    Per ora sono rari i casi che portano alla morte e non esistono ne cure , ne vaccini per evitarlo.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    De Luca lancia l’allarme: “A rischio i fondi per il Policlinico di Caserta”

    "La Regione ha destinato 55 milioni di euro per il completamento del Policlinico Universitario di Caserta, ma quei soldi sono a rischio". A lanciare l'allarme è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante un incontro a Caserta. De Luca ha spiegato che i fondi sono inclusi nel...

    Fassone sicuro: “Farei carte false per avere Gasperini al Napoli”

    Marco Fassone, dirigente di lungo corso, è intervenuto nel corso della trasmissione "Si Gonfia la Rete" condotta da Raffaele Auriemma su Radio Crc, offrendo una visione interessante sulla gestione del Napoli e sul presidente Aurelio De Laurentiis: "L'idea di un Napoli senza dirigenti? Dire che si prendono decisioni con...

    CRONACA NAPOLI