Al via il restauro della statua bronzea di Flavio Gioia ad Amalfi

Al via il restauro della statua bronzea di Flavio Gioia e le lapidi commemorative e il pannello maiolicato di Porta della Marina.

restauro
amalfi/foto cs

Torneranno all’antico splendore la statua bronzea di Flavio Gioia e le lapidi commemorative e il pannello maiolicato di Porta della Marina. La giunta comunale, guidata dal Sindaco di Amalfi Daniele Milano, ha approvato, con delibera n. 47 dell’8 aprile 2022, il progetto esecutivo per i lavori di manutenzione, restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico emblema dell’Antica Repubblica Marinara.

Al precedente restauro della fontana di Sant’Andrea, aggiungiamo un altro tassello, inserito in un più ampio progetto di riqualificazione – sottolinea il sindaco Daniele Milano – Con questo restauro, che coinvolge diverse opere, si porterà a compimento la rigenerazione urbana avviata con la riqualificazione del piazzale antistante l’Arsenale della Repubblica e la realizzazione della nuova Piazza della Bussola. Un’area a forte vocazione turistica, porta di ingresso di Amalfi”.

Monumenti che esaltano la bellezza e il paesaggio di Amalfi, attraverso i quali rivive la storia, fatta di cultura, crociate, naviganti e scambi commerciali. Un porto sul Mediterraneo attivo già dall’anno Mille, incrocio di popoli e civiltà. La suggestiva Porta della Marina che, da Piazza Flavio Gioia, si apre verso il cuore antico della città, con scorci sulla cattedrale di Sant’Andrea, luogo di culto e icona della Civiltà Amalfitana.

Il restauro dei beni sarà avviato nel corso delle prossime settimane.