La quarantena passa da 10 a 5 giorni per i non vaccinati

SULLO STESSO ARGOMENTO

In Italia si riduce da dieci a cinque giorni la quarantena per le persone non vaccinate (o che abbiano effettuato solo il ciclo vaccinale primario da piu’ di 120 giorni) entrate in contatto stretto con una persona positiva.

Lo prevede una circolare del ministero della Salute diffusa nella serata di ieri. Nell’aggiornamento delle misure di quarantena e autosorveglianza per i contatti stretti, si precisa che la riduzione si applica solo a persone che non manifestano sintomi e la cessazione della quarantena e’ condizionata all’esito negativo di un test finale rapido o molecolare. Inoltre e’ obbligatorio indossare Ffp2 anche per i 5 giorni successivi.

La misura dei cinque giorni di quarantena nei casi di contatti stretti (ad alto rischio) con positivi, si legge nella circolare, si applica ai “soggetti asintomatici non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario (i.e. abbiano ricevuto una sola dose di vaccino delle due previste) o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni” e “ai soggetti asintomatici che abbiano completato il ciclo vaccinale primario o che siano guariti da precedente infezione da SARS-CoV-2 da piu’ di 120 giorni senza aver ricevuto la dose di richiamo”.



    Diverse sono le disposizioni per chi ha invece la totale copertura vaccinale e ha fatto anche la dose booster o e’ guarito negli ultimi 120 giorni, per i quali e’ disposta in questi casi, come era gia’ previsto da una precedente circolare del 31 dicembre scorso, solo l’autosorveglianza di cinque giorni e l’obbligo di indossare la mascherina Fffp2 per dieci giorni in tutto.

    Sempre se non sono emersi sintomi, non serve un tampone negativo in uscita, cosi’ come gia’ prevedeva il decreto di fine dicembre. “Per i contatti stretti asintomatici che abbiano ricevuto la dose booster, oppure abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure siano guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti, oppure siano guariti dopo il completamento del ciclo primario, non e’ prevista la quarantena e si applica la misura dell’autosorveglianza della durata di 5 giorni”, spiega la circolare.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Continua il calo del covid in Italia: oggi all’11,2%

    E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione di Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
    Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
    Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

    IN PRIMO PIANO