#VarianteSanremo, la Rai trema: anche il #Festival è a rischio. Il sindaco Biancheri: “Purtroppo anche questo non sarà un Festival come da tradizione.”




Variante Sanremo, la Rai trema: anche il Festival è a rischio. Il sindaco Biancheri: “Purtroppo anche questo non sarà un Festival come da tradizione.”

Anche quest’anno la può lasciare il segno sul Festival di Sanremo. Il sindaco, Alberto Biancheri, ha già messo le mani avanti: purtroppo anche questo non sarà un Festival come da tradizione.

Gli eventi paralleli non ci saranno, mentre le poltrone del teatro dovrebbero essere piene e non vuote come lo scorso anno, sempre che l’emergenza e i contagi non dovessero precipitare in Liguria. Di sicuro non ci sarà posto per chi non ha il super green pass.

LEGGI ANCHE  Gli eventi della libreria 'Libertà' di Torre Annunziata

La capienza dell’Ariston potrebbe restare al 100%, con le stesse regole dei teatri e cinema e con l’obbligo della mascherina Ffp2, sempre che con i contagi in aumento non vengano decise dal governo nuove restrizioni. Fiato sospeso anche in viale Mazzini.

La Rai che ha in gestione l’Ariston per il periodo festivaliero, punta sull’evento per avere una super raccolta pubblicitaria che porta in cassa oltre 30 milioni. Nel 2020 l’ultimo Festival normale la Rai incassò dagli sponsor 37 milioni e tolte le spese si mise in tasca 20 milioni puliti.


Allarme dei presidi della Campania: ‘Assente il 5% dei docenti e il 4% degli studenti. Serve rinvio’

Notizia precedente

Brigitte Bardot: ‘Non posso vaccinarmi, sono allergica’

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi