Neo mamma morta per covid, il marito: “Se potessi tornare indietro la farei vaccinare”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Neo mamma morta per covid, il marito Massimo Peluso: “Se potessi tornare indietro la farei vaccinare. Alessandra non si è vaccinata su consiglio del ginecologo”

“Se potessi tornare indietro non avrei dubbi, visto come è andata a finire farei vaccinare mia moglie”. Lo ha detto al Gr1 Rai, Massimo Peluso, il marito di Alessandra De Rosa, la 31enne di Arzano, nel Napoletano, che ha contratto il covid nell’ottobre scorso per morire un mese dopo al Policlinico Federico II di Napoli, dando alla luce due gemelli, nati prematuri ed entrambi positivi.

“I bimbi ora stanno bene, hanno concluso il loro primo periodo di crescita, si chiamano Aurora Pia e Angelo Pio, i nomi li avevo scelti insieme a mia moglie”, spiega Peluso. E aggiunge: “Alessandra non si era vaccinata su consiglio del suo ginecologo”.

    La donna ad ottobre aveva manifestato i primi sintomi: “All’inizio non abbiamo pensato al covid”, racconta il marito, “era atteso un parto gemellare, abbiamo attribuito la stanchezza allo stato di gravidanza, poi la situazione è precipitata”.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Arzano piange Alessandra De Rosa, mamma di 31 anni morta di covid

    Anche Peluso è risultato positivo: “Io avevo fatto già due dosi, ma non so come abbia potuto contrarre il virus insieme a mia moglie, resterà un punto interrogativo a vita” ricordando anche di aver perso, a causa del coronavirus, nel 2020, anche il padre 70enne e la madre 58enne nel giro di 20 giorni.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ponticelli, era ubriaco Vincenzo Iovane: il pregiudicato che ha sparato dalla finestra

    Era ubriaco e gli effetti dell'alcol gli hanno fatto pensare che poteva tornare in carcere. È questa la spiegazione più plausibile alla nuova sparatoria...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    Poggiomarino, divise delle forze dell’ordine, pistola modificata e mazza da baseball: denunciati padre e figlio

    La guardia di finanza del gruppo di Torre Annunziata ha sequestrato un'arma da fuoco modificata e una mazza da baseball priva di protezione a...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE